Home | Sport | Volley | Mercato: Diatec Trentino Volley investe sul futuro

Mercato: Diatec Trentino Volley investe sul futuro

Al centro ecco il baby prodigio sloveno Jan Kozamernik

image

 

>
Dopo quello messo a segno con Vettori, Trentino Volley realizza un altro importante colpo di mercato, confermando nuovamente la linea guida che caratterizzerà la campagna acquisti estiva 2017.
La Società di via Trener si è infatti assicurata per le prossime tre stagioni il centrale sloveno Jan Kozamernik, giovane dalle enormi potenzialità ma già elemento validissimo anche per l’immediato futuro.
Nonostante si tratti di un giocatore classe 1995, che compirà ventidue anni solo a Natale, il posto 3 originario di Lubiana, vanta già un’esperienza internazionale di primordine, avendo disputato Europei, European League e World League con la sua Nazionale e la Champions League con l’ACH Volley.
Proprio le ottime cose già mostrate in campo internazionale prima con la maglia della Slovenia, con cui ha già vinto un argento agli Europei, e poi con quella del Lubiana lo hanno fatto notare alla dirigenza trentina, abile a bruciare tutti sul tempo e ad assicurarsi la firma di un giocatore che diventerà presto fra i più forti nel suo ruolo.
Jan è infatti un atleta molto dotato dal punto di vista fisico, che ha nell’attacco di primo tempo e nel muro i suoi fondamentali migliori.
Nell’ultima edizione della CEV Champions League ha realizzato 109 punti in undici gare, firmando anche 12 ace, attaccando col 59% e ottenendo 36 muri che lo hanno fatto risultare il «best blocker» del torneo.
Kozamernik sarà il secondo giocatore sloveno della storia di Trentino Volley.
 
«Avevo ricevuto tante offerte ma ho scelto quella di Trento perché si tratta di un top club, con alle spalle una storia recente molto importante e una struttura di livello, – ha spiegato Jan Kozamernik. – È per me quindi un grande onore poter far parte di questa Società di cui da anni sento parlare per le tante vittorie internazionali che ha saputo cogliere.
«Oltretutto potrò continuare la mia carriera in una città molto simile alla mia e tutto sommato vicina alla Slovenia. Sono ancora più entusiasta dopo aver parlato con l’allenatore Angelo Lorenzetti: mi ha spiegato cosa vuole da me e come potrò crescere. Non potevo fare scelta migliore.»
 
«Kozamernik è un giocatore che possiede tutte le caratteristiche che andavamo cercando, – ha dichiarato il Presidente di Trentino Volley Diego Mosna. – È giovane, fisico e ha tanta voglia di arrivare a grandi livelli, la stessa che abbiamo noi per aprire un nuovo ciclo di prospettiva e vincente.
«Sono sicuro che saprà affermarsi come già successo in passato a tanti giocatori che sono approdati a Trento molto giovani.»
 
«Si tratta di un giocatore dalle grandi potenzialità, – ha aggiunto il tecnico di Trentino Volley Angelo Lorenzetti rispetto al nuovo acquisto. – Possiede un attacco di primo tempo già molto efficace ed ha ampi margini di crescita.
«Pur essendo molto giovane, ha già saputo mettersi in luce con la sua Nazionale; sappiamo quale sia il suo punto di partenza ma non ancora quello di arrivo, perché può crescere davvero molto e farci compiere un bel salto di qualità.»
 
La scheda.
 JAN KOZAMERNIK 
Nato a Lubiana (Slovenia), il 24 dicembre 1995
204 cm, ruolo centrale
2009/13 OK Crnuce - Slovenia
2014/15 ACH Volley Lubiana - Slovenia
2015/16 ACH Volley Lubiana - Slovenia
2016/17 ACH Volley Lubiana - Slovenia
2017/20 Trentino Volley SuperLega
  
Palmares.
2 Mevza Cup (2016, 2017)
3 Campionato Sloveni (2015, 2016, 2017)
1 Coppa di Slovenia (2015)
 
In nazionale.
40 presenze con la Nazionale Slovena
Medaglia d’Oro European League 2015
Medaglia di Argento Europei 2015
Medaglia di Bronzo European League 2014
 

 

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone