Home | Interno | Cronaca | Avevano lanciato pietre contro le vetrine di Corso 3 Novembre

Avevano lanciato pietre contro le vetrine di Corso 3 Novembre

Denunciato un ucraino, in corso di identificazione un’altra persona – Puerili le ragioni del gesto

Ieri i militari dell'Aliquota Radiomobile di Ttento hanno deferito alla Procura della repubblica di Trento per il reato di danneggiamento in concorso, un 23enne ucraino residente in Italia da 15 anni, in quanto all’una e 30 di notte aveva lanciato dei sassi contro le vetrine delle attività commerciali site in Corso Tre Novembre.
 
La centrale operativa di via Barbacovi era stata allertata da un privato cittadino, che ai militari intervenuti aveva dato una sommaria descrizione degli autori dell'episodio.
 
Le ricerche permettevano di individuare in via Marsala uno degli autori del danneggiamento, il complice è attualmente in corso di identificazione.
In caserma il giovane, in evidente stato psico-fisico alterato, ha provato a giustificare l'accaduto riferendo che si sarebbe sentito truffato dalla compagnia telefonica oggetto del danneggiamento.

Condividi con: Post on Facebook Facebook
Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni