Home | Interno | Riva Arco Torbole | Un’estate da detective a Riva con Notte di Fiaba

Un’estate da detective a Riva con Notte di Fiaba

Si avvicina l’evento di agosto (24-27) dedicato quest’anno a Sherlock Holmes: un viaggio nella fantasia e nel Garda Trentino, per il divertimento di genitori e bambini

image

Photo Jacopo Salvi.
 
Anche quest’anno, come da tradizione consolidata, Riva del Garda e il Garda Trentino saluteranno l’estate trasformandosi nel mondo fantastico dedicato a un grande personaggio della letteratura e delle favole.
Dal 24 al 27 agosto è in programma Notte di Fiaba, viaggio a tema per grandi e bambini nelle suggestioni di un’opera famosa che trasforma città, montagne, cielo e lago in un ambiente tanto coinvolgente da superare ogni fantasia.
Quella in arrivo sarà un’edizione speciale, dedicata a Sherlock Holmes. Il detective londinese creato dall’abile penna di Sir Arthur Conan Doyle, promette un’invasione di visitatori (l’anno scorso per Aladino erano stati 85 mila), attesi a Riva da quattro giorni all’insegna del mistero e del divertimento.
 
Grazie al magnifico scenario e alla collaudata accoglienza di un intero territorio, si annuncia una festa indimenticabile.
Le storie, la logica e l’intuito del famoso investigatore, coinvolgeranno tutti i partecipanti in un programma ricchissimo di appuntamenti: spettacoli in strada, laboratori creativi (come quello sui biscotti «Le mani in pasta» presso la Rocca), giochi (come la Escape Room, dedicata alle fasce di età dagli 8 ai 15 anni e dai 15 anni in su), concerti, mercatino del solito e dell’insolito, villaggi enogastronomici e i tradizionali, incredibili fuochi d’artificio sul lago (il 26 agosto, da godere anche con la Crociera Navigarda, partenza alle 21.05 e rientro alle 22.40 circa).
«Il Garda Trentino da tempo è orientato verso l'alta qualità della proposta – sottolinea Marco Benedetti, Presidente di Garda Trentino SpA – e Notte di Fiaba è sicuramente una punta di diamante per il nostro territorio. Il tema e le novità di quest’anno rappresentano un ulteriore passo verso l'eccellenza.»
 
L’organizzazione dell’evento, a cura del Comitato Manifestazioni Rivane presieduto da Enzo Bassetti, procede a pieno regime da diversi mesi, grazie al coinvolgimento di numerose associazioni locali e nazionali e al fondamentale contributo di 100 volontari.
Una task force ben oliata capace di mettere in piedi 120 attività per 160 ore di narrazioni, concerti, giochi, laboratori e spettacoli.
Tra i quali l’attesissimo «Viaggio nella fiaba», esibizione teatrale itinerante per bambini dai 3 anni in su a cura della compagnia Lupus in Fabula, per la quale si prevede il tutto esaurito in ognuna delle 19 repliche che verranno messe in scena nel centro storico di Riva.
 

 
Ma Notte di Fiaba 2017 ha già vissuto i suoi primi atti ufficiali, sotto forma di progetti andati a compimento sulla strada dell’evento di fine agosto. Il primo è la realizzazione della App-gioco intitolata «Sherlock Holmes e la realtà aumentata», sviluppata con la collaborazione dell’azienda informatica «Neo Infinity» per piattaforme Android e Ios.
Il progetto è nato dalla sinergia tra Comitato Manifestazioni Rivane e Laba Trentino (Libera accademia di Belle Arti, con sede a Torbole, nell’ex Colonia Pavese). L’affascinante applicazione è stata realizzata da un gruppo di lavoro composto da studenti e docenti dei dipartimenti di Design e Graphic Design & Multimedia.
 
Attraverso un viaggio spazio temporale Sherlock Holmes viene spedito dal malvagio professor Moriarty proprio a Riva del Garda, nell’anno 2017.
Per tornare nella Londra del XIX secolo Holmes dovrà seguire le indicazioni che gli ha fornito il suo aiutante Watson.
Da qui partirà l’avvincente caccia ai 6 pezzi della macchina del tempo disseminati nei vicoli e nelle piazze del centro storico di Riva.
Con l’ausilio dello smartphone e l’utilizzo di mappe, giochi di logica, video e narrazioni, bambini e genitori potranno condurre la loro personale indagine. Il gioco verrà presto reso disponibile per il download, ma sarà fruibile solo a partire dal primo giorno della Notte di Fiaba.
 

 
Inoltre anche quest’anno, per la quarta volta, si è tenuto l’Illustration Contest legato all’evento. La giuria di esperti ha scelto di destinare il primo premio a un lavoro di Lorenzo Sangiovanni.
Seconda Laura Zani, terzo Vendi Vernic. Le opere premiate e quelle che hanno meritato la menzione speciale saranno esposte ad agosto nella mostra dedicata presso il Mag - Museo Alto Garda.
Il vincitore illustrerà anche l’albo edito da Orecchio Acerbo, partner dell’iniziativa, per celebrare la manifestazione.
 
Nel programma di Notte di Fiaba viene riservata particolare attenzione anche all’enogastronomia, preziosa risorsa del territorio.
Previste le serate a tema «Cena con delitto» (cena più spettacolo teatrale nel cortile interno della Rocca, massimo 100 persone, 24 e 25 agosto).
Inoltre il grande successo ha spinto gli organizzatori a potenziare gli appuntamenti con il gusto.
Confermato il villaggio «Mangiamoci su…» che proporrà in piazza Battisti presso il Brolio otto casette con un’offerta che spazia dalla pasta e dai fritti misti alle pizze e focacce, dal pane speziato di vinacce alle confetture, dalle caramelle ai biscotti.
 
Ribadita anche l’organizzazione di una delle novità più apprezzate del 2016 con l’allestimento del «Food Truck Street» in viale Roma.
12 truck sono stati attentamente selezionati tenendo conto delle eccellenze offerte e dall’originalità della loro piccola «cucina viaggiante».
Saranno presenti una camionetta dei pompieri adibita a birreria artigianale, un airstream anni ’50 con una selezione di hamburger gourmet, Apecar e altre strutture «mobili» nelle quali gustare una serie di prelibatezze: focacce farcite, gnocchi gourmet, bagel veggie, hot dog, arrosticini, centrifughe e tanto altro.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone