Home | Sport | Ciclismo & Bike | Riaprono i passi: Stelvio libero dalla neve per il Giro d'Italia

Riaprono i passi: Stelvio libero dalla neve per il Giro d'Italia

Il Servizio strade dell’Alto Adige ha lavorato a pieno ritmo alla riapertura dei passi: anche lo Stelvio sarà libero dalla neve e percorribile per la tappa del Giro

image

>
Nelle ultime settimane il Servizio strade della Provincia ha lavorato a pieno regime nelle operazioni di sgombero della neve dalle strade di collegamento dei vari passi dolomitici. 

Un particolare impegno hanno richiesto i lavori sulla strada ai 2758 metri di Passo Stelvio, dove il prossimo 23 maggio potrà quindi transitare la sedicesima tappa del Giro d'Italia, una delle più attese, che porta i corridori da Rovetta a Bormio.
«Ogni anno il lavoro dei tecnici provinciali è puntuale, impegnativo e complesso per liberare tutte le strade di valico e renderle percorribili ai cittadini il più rapidamente possibile, –  sottolinea l'assessore provinciale Florian Mussner. – L'importante è evitare che gli operatori siano esposti al pericolo valanghe o ad incidenti quando si trovano a sgomberare cumuli di nevi alti diversi metri.
«E per consentire la riapertura dei passi a maggio, è ovviamente necessario che anche il meteo faccia la sua parte.»
 
Riguardo alle strade dei passi, riferisce il direttore del Servizio strade provinciale Philipp Sicher, sono percorribili attualmente quella ai 2.200 metri del Passo Pennes, la strada ai 2.094 metri di Passo Giovo e quella a quota 2052 di Passo Stalle.
Passo Stelvio riapre al traffico domenica 21 maggio alle 8, mentre permane la chiusura invernale ai 2509 metri di Passo Rombo, che presumibilmente sarà percorribile da giovedì 25 maggio.
L'assessore Mussner ringrazia tutti i cantonieri per il prezioso lavoro assicurato anche in questa stagione a favore della sicurezza sulle strade di valico e di montagna.

Condividi con: Post on Facebook Facebook
Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni