Home | Arte e Cultura | Sagra dei Carmeni e Festa del Carmenin il 17 e 18 luglio

Sagra dei Carmeni e Festa del Carmenin il 17 e 18 luglio

A Mezzano di Primiero, il paese trentino delle cataste artistiche di legna

image

>
Sentitissime dall’intero borgo e molto gradite anche ai turisti, che vi vengono coinvolti ed hanno la possibilità di vivere in prima persona lo spirito autentico di antiche e partecipatissime feste popolari, tornano a Mezzano di Primiero la Sagra dei Carmeni e la Festa del Carmenin, che si svolgeranno rispettivamente domenica 17 e lunedì 18 luglio.
Quest’anno è in programma un’anteprima sportiva, sabato 16. Infatti, alle 21.00 sarà presentata in anteprima la squadra del Padova Calcio, che ha scelto Mezzano per i suoi allenamenti estivi. La serata si concluderà con il concerto dei Time Out 883.


 
 Domenica processione, musica, e gastronomia 
Secondo tradizione, domenica è il giorno del Grande mercato, con decine di bancarelle di prodotti artigianali e golosità del territorio disposte lungo la via principale del paese e nelle piazzette dove fanno bella mostra di sé alcune delle oltre 30 cataste di legna del museo en plein air di Cataste&Canzèi, realizzate da noti artisti e da studenti di istituti d’arte trentini.
In programma stand gastronomici e musica. Per divertire e coinvolgere i bambini saranno presenti i fratelli Al con vari spettacoli nelle piazze del paese.
Alle 15.30 si disputerà l’Amichevole Padova e squadra locale. Alle 17.00, in programma la coreografica processione della Madonna del Carmine a cui è dedicata la festività, portata a spalle dai coscritti dei 18 anni, agghindati in tunica celeste: la devozione è molto antica, risale al 1600.
Alle 21.30, il concerto del gruppo Articolo 3intino chiuderà in musica la giornata: la simpatica cover band genere surreal-demenziale riproporrà canzoni famose trasformandone il testo in dialetto trentino.
 
 Lunedì bocce per i vicoli, giochi, buon cibo e Palio degli asini 
Lunedì sarà un’altra intensa giornata all’insegna di divertimento, buon cibo e musiche delle tradizione.
L’evento più inusuale sarà l’interminabile e combattutissima gara di bocce lungo i vicoli del paese tra Grisoni e Pranovi (i due cantoni del paese), unica nel suo genere in tutt’Italia, giocata da giovani e adulti fin dalle 8 del mattino.
Una tradizione che risale a un centinaio di anni fa. In programma, dalle 18.00, giochi e animazione con gli asini per i bambini, orchestrine locali e stand gastronomici con prodotti e piatti tipici, quali polenta con lunaneghe, tosela o formaggio fritto, frittele, strauli e smorum, dolci tradizionali.
Finalissima, alle 22.00, con la ventunesima edizione del Palio dei musàti, che vedrà alla partenza otto asini con rispettivi fantini, in rappresentanza dei paesi del Primiero.
 
Per informazioni: Comune di Mezzano
tel. 0439.67019, info@mezzanoromantica.it e www.mezzanoromantica.it

Condividi con: Post on Facebook Facebook
Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni