Home | Arte e Cultura | Sagra dei Carmeni e Festa del Carmenin il 17 e 18 luglio

Sagra dei Carmeni e Festa del Carmenin il 17 e 18 luglio

A Mezzano di Primiero, il paese trentino delle cataste artistiche di legna

image

>
Sentitissime dall’intero borgo e molto gradite anche ai turisti, che vi vengono coinvolti ed hanno la possibilità di vivere in prima persona lo spirito autentico di antiche e partecipatissime feste popolari, tornano a Mezzano di Primiero la Sagra dei Carmeni e la Festa del Carmenin, che si svolgeranno rispettivamente domenica 17 e lunedì 18 luglio.
Quest’anno è in programma un’anteprima sportiva, sabato 16. Infatti, alle 21.00 sarà presentata in anteprima la squadra del Padova Calcio, che ha scelto Mezzano per i suoi allenamenti estivi. La serata si concluderà con il concerto dei Time Out 883.


 
 Domenica processione, musica, e gastronomia 
Secondo tradizione, domenica è il giorno del Grande mercato, con decine di bancarelle di prodotti artigianali e golosità del territorio disposte lungo la via principale del paese e nelle piazzette dove fanno bella mostra di sé alcune delle oltre 30 cataste di legna del museo en plein air di Cataste&Canzèi, realizzate da noti artisti e da studenti di istituti d’arte trentini.
In programma stand gastronomici e musica. Per divertire e coinvolgere i bambini saranno presenti i fratelli Al con vari spettacoli nelle piazze del paese.
Alle 15.30 si disputerà l’Amichevole Padova e squadra locale. Alle 17.00, in programma la coreografica processione della Madonna del Carmine a cui è dedicata la festività, portata a spalle dai coscritti dei 18 anni, agghindati in tunica celeste: la devozione è molto antica, risale al 1600.
Alle 21.30, il concerto del gruppo Articolo 3intino chiuderà in musica la giornata: la simpatica cover band genere surreal-demenziale riproporrà canzoni famose trasformandone il testo in dialetto trentino.
 
 Lunedì bocce per i vicoli, giochi, buon cibo e Palio degli asini 
Lunedì sarà un’altra intensa giornata all’insegna di divertimento, buon cibo e musiche delle tradizione.
L’evento più inusuale sarà l’interminabile e combattutissima gara di bocce lungo i vicoli del paese tra Grisoni e Pranovi (i due cantoni del paese), unica nel suo genere in tutt’Italia, giocata da giovani e adulti fin dalle 8 del mattino.
Una tradizione che risale a un centinaio di anni fa. In programma, dalle 18.00, giochi e animazione con gli asini per i bambini, orchestrine locali e stand gastronomici con prodotti e piatti tipici, quali polenta con lunaneghe, tosela o formaggio fritto, frittele, strauli e smorum, dolci tradizionali.
Finalissima, alle 22.00, con la ventunesima edizione del Palio dei musàti, che vedrà alla partenza otto asini con rispettivi fantini, in rappresentanza dei paesi del Primiero.
 
Per informazioni: Comune di Mezzano
tel. 0439.67019, info@mezzanoromantica.it e www.mezzanoromantica.it

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone