Home | Sport | Volley | Diatec Trentino: in maglia gialloblù anche Pier Paolo Partenio

Diatec Trentino: in maglia gialloblù anche Pier Paolo Partenio

L'alzatore sarà l’alternativa a Simone Giannelli nel ruolo di palleggiatore

image

>
Assieme al libero De Pandis, nella rosa 2017/18 di Trentino Volley troverà spazio anche un altro giocatore che nella passata stagione aveva vestito la maglia di Molfetta: si tratta del ventiquattrenne Pier Paolo Partenio.
Sarà l’alternativa a Simone Giannelli nel ruolo di palleggiatore.
La Società gialloblù ha infatti scelto il marchigiano per completare il proprio roster in questa delicatissima posizione, decidendo di puntare quindi su una coppia di registi giovani, con ampi  margini di crescita ma anche dall’attuale ed indiscutibile valore.
Cresciuto nella Lube, con cui ha vinto tre scudetti giovanili e compiuto i suoi primi passi in Serie A1, Partenio vanta un bagaglio di esperienza già notevole, avendo disputato diversi campionati alle spalle di interpreti del ruolo come De Cecco, Travica e Thiago ma anche avendo disputato due tornei da protagonista in Serie A2 con la maglia di Potenza Picena, con cui ha ottenuto sul campo la promozione nella stagione 2014/15.
A Trento ritroverà Oreste Cavuto, con cui ha condiviso l’esperienza marchiana nel secondo campionato italiano, e Filippo Lanza, compagno di Nazionale in occasione della vittoria dei Giochi del Mediterraneo nel 2013.
 
«Fra fine maggio e la prima parte del mese di giugno ho partecipato agli allenamenti che Trentino Volley aveva organizzato per i suoi atleti Under 24 al PalaTrento e ho potuto toccare con mano quanto questa Società sia organizzata e curi con attenzione la crescita dei giovani, – ha spiegato Pier Paolo Partenio. – Appena ho ricevuto l’offerta dei dirigenti gialloblù ho quindi subito accettato con entusiasmo, perché sono convinto di poter migliorare tanto sotto la guida di Lorenzetti e con alle spalle un Club di caratura mondiale come questo.
«Mi piace giocare veloce e sfruttare al massimo la fantasia che possiedo, due peculiarità che mi accomunano a Simone Giannelli.
«È davvero bello sapere che Trentino Volley punterà su due giocatori così giovani in un ruolo tanto delicato come quello di regista. Sono pronto ad offrire il mio contributo tutti i giorni in palestra.»
 
«Partenio è un palleggiatore fisico, con caratteristiche simili a quelle di Giannelli, – ha confermato l’allenatore di Trentino Volley Angelo Lorenzetti. – Predilige la velocità nelle sue alzate ed è capace di trovare in fretta una buona intesa con i propri attaccanti.
«Alle spalle ha già una discreta esperienza, visto che nel 2015 ha vinto il campionato di Serie A2 da titolare con Potenza Picena.
«Lavorando sodo quotidianamente in palestra potrà crescere ancora molto, migliorare sotto alcuni aspetti e quindi tornare utile alla nostra squadra sia in allenamento sia in partita.»
 
Partenio ha firmato un contratto annuale e sarà regolarmente a disposizione già a partire dal raduno della squadra, previsto per la seconda metà di agosto. Vestirà la maglia numero 15.
 
 PIER PAOLO PARTENIO 
La scheda
nato a Macerata, il 6 febbraio 1993
197 cm, ruolo palleggiatore
2005/09 Lube Banca Marche Macerata giov.
2009/10 Lube Banca Marche Macerata giov. e D
2010/11 Lube Banca Marche Macerata giov. e C
2011/12 Lube Banca Marche Macerata giov. e B2
2012/13 Paoloni Appignano B1
2013/14 Copra Elior Piacenza A1
2014/15 B-Chem Potenza Potenza Picena A2
2015/16 Volley Potentino Potenza Picena A2
2016/17 Exprivia Molfetta SuperLega
2017/18 Trentino Volley SuperLega
 
Palmares
1 Coppa Italia (2014)
1 Junior League (2013)
1 Campionato Italiano Under 18 (2010)
1 Boy League (2007)
1 Campionato Italiano (2007)
 
In nazionale
Medaglia d'oro ai Giochi del Mediterraneo 2013 (Under 23).

Condividi con: Post on Facebook Facebook
Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni