Home | Arte e Cultura | Spettacoli | Pucci torna a Trento con «in…tolleranza zero»

Pucci torna a Trento con «in…tolleranza zero»

Il nuovo spettacolo debutterà in occasione della Oktoberfest che si svolgerà appunto in ottobre

È «In…tolleranza Zero» il nuovo spettacolo di Andrea Baccan, in arte Pucci, che porta sul palco la «fatica del vivere» di chi si ritrova a varcare la soglia dei 50 anni.
Annunciano la data che segna il debutto in prima regionale dell’artista, EdgSpettacoli, che firma il festival Trento e la Baviera.
Da oggi 13 luglio, è infatti attiva la prevendita allo spettacolo che chiuderà il noto festival Trento e la Baviera. Dal 15 settembre all’8 ottobre torna uno degli appuntamenti più attesi in regione ed oltre confine.
L’8 ottobre l’Oktoberfest a Trento diventa Gran Teatro Tenda Oktoberfest per permettere la giusta scenografia all’evento che sta fra teatro e cabaret.
 
In attesa di scoprire la programmazione dell’edizione 2017 di Trento e la Baviera, si delinea questo primo appuntamento con uno degli artisti più amati del cabaret nazionale.
Sempre garbato e sottile, Pucci ha fatto dell’ironia la sua cartina al tornasole di uno spettacolo sempre incisivo, intelligente, di classe e che non manca di divertimento e risate per grandi e piccini.
Sul palco assieme all’artista la musica di Zurawski Live Band il tutto diretto alla ragia da Dino Pecorella.
La prevendita è attiva sul circuito Promoevent e T-Event www.trentoelabaviera.it
 
Evento imperdibile ed unico quello con «In…tolleranza Zero» di Pucci che rende esilarante la fatica di vivere di chi, a 50 anni, si trova ad interagire con nuove e incomprensibili mode, nuove tecnologie, con la scuola della figlia e le devastanti e dispendiose attività extrascolastiche senza tralasciare gli acciacchi del mezzo secolo che si porta sulle spalle, costretto ad esami clinici ed esercizi fisici, per rimanere vitale in un mondo dove sono diventate indispensabili cose fino a poco tempo fa inutili e ridicole.
L’attore comico italiano con i ritmi più incalzanti e l’energia a «ciclo continuo», evita la satira politica, preferendo quella di costume, la quotidianità è l’argomento centrale:
«Non tollero quando vai in pizzeria a prendere le pizze da portare a casa agli amici: sei lì da solo e ordini 3 Margherite, 2 quattro stagioni, 1 coi funghi e 3 Napoli e il pizzaiolo ti fa: «da portare via?» – «No, me le mangio tutte io! guardi da bere solo un bicchiere d’acqua!»
«Non tollero quando vai in aeroporto, al banco del check-in consegni due biglietti e l’impiegata ti fa: «Siete in due?» – «No siamo in 38, adesso arriva il pullman».
 
«In…tolleranza Zero» Andrea Pucci sfonda le assurde porte che bisogna superare ogni giorno per tornare a casa sani e salvi a colpi di un «intolleranza» dalla comicità energica e devastante.
Andrea Baccan (in arte Pucci) è nato a Milano il 23/08/1965 dove a tutto oggi vive.
Pucci è un cabarettista, monologhista nonché presentatore ed animatore delle notti milanesi, attento osservatore della quotidianità, ama dialogare e scontrarsi con il pubblico improvvisando situazioni grottesche.
Questi i momenti salienti della sua biografia che spazia fra teatro, cinema, televisione ed avventura editoriale.

Condividi con: Post on Facebook Facebook
Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni