Home | Sport | Calcio | Svelata la maglia gialloblu: la stagione 2017-2018 è Casa Tua

Svelata la maglia gialloblu: la stagione 2017-2018 è Casa Tua

L’azienda del Gruppo Paterno sulla divisa di gioco ufficiale della prima squadra

image

>
Nella sala stampa aquilotta l’AC Trento ha presentato questa mattina il completo di gara col quale Casagrande e compagni affronteranno la stagione del ritorno nella massima serie dilettantistica nazionale.
Il presidente Mauro Giacca ha ringraziato il Gruppo Marchiol che ha accompagnato col proprio logo i primi tre anni di gestione cooperativa della società e sottolineato come la scelta del nuovo main partner sia stata fin da subito orientata a consolidare il rapporto col territorio trentino.
Da qui l’opportunità di legare il brand del Trento a quello di CasaTua, l’iniziativa con la quale il Gruppo Paterno ha creato l’anello mancante della catena al servizio della casa.
 
Il Gruppo, infatti, si occupa della costruzione di case con l’azienda Xlam Dolomiti, di tutto quanto occorre per attrezzarle con i prodotti dei punti vendita Eurobrico e, infine, di arredarli con i mobili di CasaTua con il gusto, lo stile e la bellezza della tradizione italiana.
Tre punti vendita già operativi a Rovereto, Padova, e Torri di Quartesolo in provincia di Vicenza, l’obiettivo di arrivare a venti nell’arco di poco tempo e la volontà di consolidare la diversificazione delle attività del Gruppo impegnato anche nella gestione degli impianti sciistici e di aziende agricole.
 

 
«Siamo orgogliosi di legare il nome di CasaTua e del Gruppo Paterno ad una realtà dinamica ed ambiziosa come il Trento – afferma Mirco Paterno, Direttore Marketing di CasaTua – e con mio padre Domiziano e la mia famiglia abbiamo fin da subito compreso le potenzialità di questa partnership che vedrà il suo esordio proprio domani sera alle 21 in occasione della gara amichevole col Napoli al Briamasco.
«Il territorio e lo sport trentino sono in una fase di grande crescita ed il calcio rappresenta un volano di opportunità – sottolinea lo stesso manager – che questo Trento e l’entusiasmo del presidente Giacca sapranno sicuramente cogliere in una logica di espansione oltre i confini regionali di cui siamo convinti testimoni.»
 
Durante la conferenza stampa lo stesso Mauro Giacca ha fatto il punto sui programmi societari, sullo sviluppo del settore giovanile che vedrà lo stesso Gruppo Marchiol accompagnare la Juniores aquilotta nel campionato nazionale di categoria e sulla partnership con altri importanti brand trentini che si legheranno ad ogni singola categoria giovanile.
 

 
Sul piano più squisitamente tecnico è intervenuto il direttore sportivo gialloblu Claudio Rastelli che ha fatto il punto sui recenti arrivi in maglia gialloblu di due tra i migliori calciatori della nostra regione, Alessandro Furlan e Michael Bacher, «due giocatori – tiene a evidenziare Rastelli – che testimoniano quanto per noi siano importanti gli atleti di tutto il Trentino-Alto Adige.
«Nel settore giovanile, col cui Responsabile del Settore Giovanile Loris Bodo lavoriamo costantemente a braccetto, ci sono tanti ragazzi della provincia di Bolzano – conclude il dirigente aquilotto – ed è un motivo di orgoglio che ci spinge a dare sempre maggiori garanzie di qualità, affidabilità e crescita.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone