Home | Golf | Campionati golf 2017 | Golf – Eurotour: nello Scottish Open tiene Renato Paratore (31°)

Golf – Eurotour: nello Scottish Open tiene Renato Paratore (31°)

Un trio al vertice – Out E. Molinari, Bertasio, Manassero e… Rory McIlroy

Renato Paratore, 31° con 142 (69-73, -2) colpi, è l’unico italiano rimasto in gara nel nell'Aberdeen Asset Management Scottish Open (European Tour), quarto degli otto eventi delle Rolex Series.
Sul percorso del Dundonald Links (par 72), a Troon in Scozia, nella gara che anticipa l’Open Championship (20-23 luglio, Royal Birkdale), il terzo major stagionale, sono usciti al taglio Edoardo Molinari, 66° con 144 (73-71, par), Nino Bertasio, 91° con 145 (71-74, +1), e Matteo Manassero, 111° con 147 (72-75, +3).
Guidano la graduatoria con 135 (-9) colpi l’irlandese Padraig Harrington (67 68), il tedesco Alexander Knappe (70 65) e l’inglese Callum Shinkwin (67 68), tallonati dall’altro inglese Ian Poulter e dall’australiano Andrew Dodt (138, -8).
 
Ha perso quattro posizioni lo statunitense Rickie Fowler, sesto con 137 (-7) insieme al francese Gregory Havret e al belga Nicolas Cosaerts, ed è arretrato di una l’altro americano Matt Kuchar, nono con 138 (-6).
Si mantengono in buona graduatoria lo svedese Henrik Stenson, 20° con 141 (-3), lo spagnolo Rafa Cabrera Bello e l’inglese Luke Donald, stesso score di Paratore.
Beffa finale per il tedesco Martin Kaymer, per lo statunitense Patrick Reed, per l’inglese Matthew Fitzpatrick e per Edoardo Molinari: erano praticamente qualificati con il 65° posto, ma in extremis un birdie del nordirlandese Graeme McDowell, che era con loro e con il quale è salito al 45° (143, -1), li ha messi fuori gioco insieme ad altri 21 concorrenti.
 
Ancora una volta deludente il nordirlandese Rory McIlroy (91° come Bertasio) al secondo taglio consecutivo e con un gioco piuttosto lacunoso. Stessa sorte per lo svedese Alex Noren, 106° con 146 (+2), che difendeva il titolo.
Padraig Harrington, 46enne di Dublino, tre major, dodici titoli nel circuito, tre nel PGA Tour, uno nel Japan Tour e due nell’Asian Tour, ha realizzato quattro birdie senza bogey per il 68 (-4).
Ha marciato di pari passo Callum Shinkwin con sei birdie e due bogey e Alexander Knappe li ha raggiunti con un eagle, sette birdie e due bogey per il 65 (-7).
Renato Paratore ha iniziato con un birdie, poi ha perso terreno con quattro bogey in nove buche ai quali ha posto parzialmente rimedio con altri due birdie per il 73 (+1).
 
Il montepremi è di sette milioni di dollari (circa 6.163.000 euro con prima moneta di 1.019.362 euro).
Diretta su Sky.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone