Home | Golf | Campionati golf 2017 | Golf – Eurotour: nello Scottish Open tiene Renato Paratore (31°)

Golf – Eurotour: nello Scottish Open tiene Renato Paratore (31°)

Un trio al vertice – Out E. Molinari, Bertasio, Manassero e… Rory McIlroy

Renato Paratore, 31° con 142 (69-73, -2) colpi, è l’unico italiano rimasto in gara nel nell'Aberdeen Asset Management Scottish Open (European Tour), quarto degli otto eventi delle Rolex Series.
Sul percorso del Dundonald Links (par 72), a Troon in Scozia, nella gara che anticipa l’Open Championship (20-23 luglio, Royal Birkdale), il terzo major stagionale, sono usciti al taglio Edoardo Molinari, 66° con 144 (73-71, par), Nino Bertasio, 91° con 145 (71-74, +1), e Matteo Manassero, 111° con 147 (72-75, +3).
Guidano la graduatoria con 135 (-9) colpi l’irlandese Padraig Harrington (67 68), il tedesco Alexander Knappe (70 65) e l’inglese Callum Shinkwin (67 68), tallonati dall’altro inglese Ian Poulter e dall’australiano Andrew Dodt (138, -8).
 
Ha perso quattro posizioni lo statunitense Rickie Fowler, sesto con 137 (-7) insieme al francese Gregory Havret e al belga Nicolas Cosaerts, ed è arretrato di una l’altro americano Matt Kuchar, nono con 138 (-6).
Si mantengono in buona graduatoria lo svedese Henrik Stenson, 20° con 141 (-3), lo spagnolo Rafa Cabrera Bello e l’inglese Luke Donald, stesso score di Paratore.
Beffa finale per il tedesco Martin Kaymer, per lo statunitense Patrick Reed, per l’inglese Matthew Fitzpatrick e per Edoardo Molinari: erano praticamente qualificati con il 65° posto, ma in extremis un birdie del nordirlandese Graeme McDowell, che era con loro e con il quale è salito al 45° (143, -1), li ha messi fuori gioco insieme ad altri 21 concorrenti.
 
Ancora una volta deludente il nordirlandese Rory McIlroy (91° come Bertasio) al secondo taglio consecutivo e con un gioco piuttosto lacunoso. Stessa sorte per lo svedese Alex Noren, 106° con 146 (+2), che difendeva il titolo.
Padraig Harrington, 46enne di Dublino, tre major, dodici titoli nel circuito, tre nel PGA Tour, uno nel Japan Tour e due nell’Asian Tour, ha realizzato quattro birdie senza bogey per il 68 (-4).
Ha marciato di pari passo Callum Shinkwin con sei birdie e due bogey e Alexander Knappe li ha raggiunti con un eagle, sette birdie e due bogey per il 65 (-7).
Renato Paratore ha iniziato con un birdie, poi ha perso terreno con quattro bogey in nove buche ai quali ha posto parzialmente rimedio con altri due birdie per il 73 (+1).
 
Il montepremi è di sette milioni di dollari (circa 6.163.000 euro con prima moneta di 1.019.362 euro).
Diretta su Sky.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone