Home | Interno | Forze Armate | Il Comandante Generale dell’Arma in visita in Alto Adige

Il Comandante Generale dell’Arma in visita in Alto Adige

Il Generale di Corpo d’Armata Tullio Del Sette ha incontrato i suoi Carabinieri in servizio in Alto Adige

image

>
L’8 agosto il Comandante Generale dell’Arma ha effettuato una visita ai Carabinieri dell’Alto Adige.
È stato un vero e proprio tour de force quello a cui si è sottoposto il Generale di Corpo d’Armata Tullio Del Sette, per poter incontrare i suoi Carabinieri in servizio in Alto Adige.
Accompagnato dal Comandante Interregionale Vittorio Veneto Generale di Corpo d’Armata Aldo Visone, dal Comandante della Legione Trentino Alto Adige, Generale di Brigata Massimo Mennitti, e dal Comandante Provinciale di Bolzano, Colonnello Stefano Paolucci, ha incontrato, presso le loro sedi, i Carabinieri delle Compagnie di San Candido, Brunico, e Vipiteno, del Centro di Addestramento Alpino di Selva Val Gardena, del 7° Reggimento Carabinieri T-A.A. e quelli del 3° Nucleo Elicotteri Carabinieri entrambi di stanza a Laives, oltre ad una delegazione della Rappresentanza Militare ed ai Carabinieri dell’Associazione Nazionale Carabinieri a testimonianza dell’indissolubile legame fra Carabinieri in servizio ed in congedo.
A bordo di uno degli elicotteri dei Carabinieri, pilotato dal Tenente Colonnello Francesco Bilancioni, il Comandante Generale si è spostato nelle varie sedi, apprezzando, nel frattempo, l’incantevole panorama delle montagne altoatesine.
 
Il Comandante ha portato il proprio saluto ai militari dell’Arma che operano in questo territorio, contraddistinto da condizioni ambientali del tutto peculiari rispetto al territorio nazionale e, specie per i Reparti ubicati nelle zone più impervie ed isolate.
L’Alto Ufficiale ha rivolto proprio ai Carabinieri delle Stazioni un particolare ringraziamento per la costante vicinanza alla popolazione locale, dimostrata anche in occasione della recente e violentissima ondata di maltempo che ha attraversato l’Alto Adige e che ha visto i militari dell’Arma partecipare, senza sosta, alle attività di soccorso.   
 

 
Il Generale Del Sette ha inoltre sottolineato il notevole impegno profuso dall’Istituzione per rispondere sempre meglio alle esigenze della popolazione ed in particolare a quelle legate al bilinguismo, cui l’Arma dei Carabinieri sta rispondendo con consistenti arruolamenti ad hoc per l’Alto Adige di giovani in possesso di conoscenza certificata della lingua tedesca e nel potenziamento dei corsi di lingua per il personale che già presta servizio in Alto Adige.
 
Il Comandante Generale ha voluto portare il proprio saluto e ringraziamento anche ai Carabinieri del 7° Reggimento Carabinieri T-A.A. al comando del Colonnello Michele Facciorusso, sottolineando l’insostituibile impegno nei teatri operativi esteri e nel corso delle missioni internazionali di pace.
L’attività addestrativa e di consulenza in favore delle forze di polizia locali in paesi quali Iraq, Palestina, Gibuti e Somalia, che svolgono i militari dell’Arma rappresenta oramai un vera e propria eccellenza italiana nel mondo ed orgoglio nazionale.

Eccellenza cui il Generale Del Sette ha fatto riferimento anche nel corso della visita al Centro Addestramento Alpino di Selva Val Gardena, fucina di talenti negli sport invernali e fiore all’occhiello dell’Arma dei Carabinieri per l’addestramento montano, e del Distaccamento di Auronzo di Cadore, recentemente acquisito a seguito della accorpamento del Corpo Forestale dello Stato.
Il Generale Del Sette, accompagnato dal Comandante del Centro, Colonnello Giuliano Polito, ha sottolineato le peculiarità ed il prezioso contributo nelle attività di soccorso in ambiente montano, nella formazione del personale destinato alle indagini di polizia giudiziaria in montagna al verificarsi di particolari eventi.

Condividi con: Post on Facebook Facebook
Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni