Home | Pagine di storia | Alcide De Gasperi | «La montagna viva»: Nives Meroi venerdì a Borgo Valsugana

«La montagna viva»: Nives Meroi venerdì a Borgo Valsugana

È la prima donna italiana ad aver scalato tutte le 14 montagne più alte del pianeta

image

Nives Meroi - Foto di Giacomo Maestri.
 
Venerdì 11 agosto alle 20.45 nell’auditorium del polo scolastico di Borgo Valsugana, la testimonianza della prima donna italiana ad aver scalato tutte le 14 montagne più alte del pianeta.
L’incontro con un’alpinista che non si stanca di cercare «l'altra faccia, quella nascosta e dimenticata della montagna».
È il quinto appuntamento della rassegna «Agosto degasperiano – Gli occhi nelle stelle», un programma di 11 eventi, tra pièce teatrali, incontri con testimoni e concerti, tutti ad ingresso libero.
 
Il programma estivo di eventi organizzato dalla Fondazione Trentina Alcide De Gasperi in Valsugana, «Agosto degasperiano – Gli occhi nelle stelle», propone quest’anno l’incontro con esperienze di donne e uomini del nostro presente che testimoniano l’attualità del messaggio degasperiano.
Persone che credono nella capacità degli esseri umani di farsi eredi dei grandi del passato, raccogliendone la luce e portandola, ciascuno a modo suo, nella propria vicenda personale.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone