Home | Interno | Ambiente | Lago di Cei, il Centro visitatori è aperto tutti i giorni

Lago di Cei, il Centro visitatori è aperto tutti i giorni

Buon successo di pubblico: anche sabato e domenica giochi, visite e attività didattiche

image

>
È tornato attivo quest’anno, e ha già riscontrato un buon successo di pubblico, con diversi «feedback» positivi, il centro visitatori del Lago di Cei: una struttura importante non solo per valorizzare il Bio Lago, ma anche una vera e propria «porta sud» della Rete di riserve del Bondone.
Lo spiega la sindaca di Villa Lagarina Romina Baroni, che è anche vice presidente della Rete: «Cei, il suo lago e il suo centro visitatori possono essere la tappa iniziale di una visita sull’intero territorio compreso nella Rete: una visita che porti anche in Valle dei Laghi, sul Bondone e poi nelle immediate vicinanze, dalla Val di Gresta al Lago di Garda; il tutto, in un prossimo futuro, sarà sempre più possibile grazie all’uso delle bici elettriche: un settore su cui il territorio punta con decisione.»
Il centro ha riaperto quest’anno su iniziativa della Rete delle riserve, che ha dato incarico al Muse di elaborare un’offerta didattica.
Il Comune di Villa Lagarina, dal canto suo, si è premurato di garantire un’apertura costante e, in tal senso, ha selezionato 5 giovani che garantiscono informazioni sull’area e sui dintorni.
Il centro, del resto, fornisce anche i servizi igienici e dunque contribuisce alla fruibilità e al decoro complessivo del Lago di Cei.
 
Spiega ancora Baroni: «Apertura costante e attività di valenza ambientale il sabato e la domenica: abbiamo già diversi ritorni positivi e dunque siamo stimolati a fare ancora meglio per l’anno prossimo.»
Lisa Angelini, del Muse, ha pensato l’offerta didattica assieme ad Andrea Sgarbossa della Rete e alla stessa sindaca – vicepresidente.
Spiega: «Abbiamo creato un calendario per i mesi di luglio e agosto. Ogni sabato proponiamo una visita naturalistica guidata con Valeria Battisti, adatta a tutti, mentre la domenica si alternano due attività anch’esse adatte alle famiglie e in particolare ai bambini, con laboratori e gioco. La prima è Vita da lupi: un gioco sul ritorno del lupo sulle Alpi (in particolare per ragazzi dagli 8 anni in su), l’altra è Microcosmo: un’attività di ricerca con un entomologo, alla scoperta dei macro invertebrati presenti nel lago (bimbi dai 5 anni in su)».
Valeria Battisti, che cura le attività del sabato, dà riscontri positivi: «Ho lavorato soprattutto con turisti, in particolare famiglie, che soggiornano in zona. Le attività sono partecipate e vedo che la gente apprezza l’opportunità.»
Nel periodo dal 22 luglio al 27 agosto il Centro visitatori è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 17.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone