Home | Interno | IPRASE: approvati gli standard per il rilascio dei crediti formativi

IPRASE: approvati gli standard per il rilascio dei crediti formativi

Riguarda il personale della scuola e avverrà, in modo progressivo, a partire dall’anno scolastico 2017/18

Il provvedimento approvato oggi dalla Giunta provinciale ha lo scopo di regolamentare il riconoscimento di crediti formativi nell’ambito delle attività formative progettate e realizzate da IPRASE.
Il rilascio dei crediti, previsto dal disciplinare approvato dall’esecutivo provinciale, costituisce un consolidamento del processo di riconoscimento formale dei percorsi formativi e del conseguimento degli apprendimenti previsti.
La messa a regime e lo sviluppo in modo strutturale delle attività associate al rilascio dei crediti formativi da IPRASE avverrà, in modo progressivo, a partire dall’anno scolastico 2017/18.

Il riconoscimento di crediti per la partecipazione positiva a iniziative di formazione e per la realizzazione di esperienze di alto valore innovativo è sicuramente una delle strategie più efficaci per favorire il miglior contesto di apprendimento possibile per gli studenti del terzo millennio.
Da qui la necessità di investimenti costanti e modalità di sviluppo professionale in grado di consentire vere e propri fasi di riqualificazione delle modalità di esercizio della professione.
 
In quest’ottica, la creazione di un sistema di crediti, intesi come modalità di certificazione dei percorsi formativi e dei risultati di apprendimento ottenuti, risponde ad una pluralità di esigenze che spaziano dalla promozione di una cultura della crescita professionale continua come elemento qualificante, al rafforzamento del profilo dell'insegnante nel corso della propria carriera, dalla creazione di basi informative, sistematiche e verificate al miglioramento dell’offerta di formazione continua per gli insegnanti.
Le attività che prevedono il rilascio di crediti formativi saranno progettate da IPRASE in risposta a bisogni e domande professionali individuali, alle esigenze strategiche delle singole scuole e alle priorità dell’intero sistema educativo di istruzione e formazione provinciale.

Sarà cura di IPRASE formalizzare le singole attività che rilasciano crediti formativi e precisare la quantità di crediti in relazione all’impegno formativo stimato (attività in presenza, a distanza, approfondimento individuale, sperimentazione in classe, documentazione delle esperienze, borse di ricerca, progetti collaborativi di ricerca, attività di docenza per pari, ecc..), assumendo come unità di riferimento il riconoscimento di un credito formativo per 25 ore di impegno complessivo.
La messa a regime delle attività associate al rilascio dei crediti formativi avverrà in modo progressivo a partire dall'anno scolastico 2017-2018.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone