Home | Sport | Calcio | Domani alle ore 15 al Briamasco Arriva Il Caravaggio

Domani alle ore 15 al Briamasco Arriva Il Caravaggio

Aquilotti al gran completo e con tanta voglia di riscatto. Nel piazzale San Severino 140 posti auto riservati ai tifosi

image

>
Ripartire di slancio dopo il risultato negativo di domenica scorsa. Scongiurato il pericolo in seguito al ripescaggio della Romanese e al paventato (ma non avvenuto) ricorso del Dipartimento Interregionale, il Trento farà il proprio esordio in campionato (e assoluto, visto che la gara di Coppa Italia è stata disputata in trasferta) davanti al pubblico amico ospitando i bergamaschi del Caravaggio, formazione «esperta» della categoria e dotata di eccellenti individualità.
L'1 a 4 della prima giornata è finito già nel dimenticatoio e l'obiettivo degli aquilotti è quello di centrare il primo risultato utile della stagione. Mercoledì la squadra tornerà già in campo a Lumezzane per il primo dei quattro turni infrasettimanali del campionato.


 In campo 
Per la prima volta in stagione il tecnico Roberto Vecchiato può contare sull'intera rosa a propria disposizione.
Tutti i venticinque giocatori che compongono l'organico sono stati dunque convocati dall'allenatore gialloblù, compreso il difensore centrale (ad uso terzino sinistro) Moustapha Diop, costretto a saltare la gara inaugurale contro la Virtus Bergamo a causa di un turno di squalifica, eredità della scorsa stagione.
 
 I nostri avversari 
La prima società calcistica di Caravaggio fu la U.s. Veltro, nata nel 1921 per iniziativa di persone che si proponevano di offrire ai giovani delle occasioni di ricreazione nel fervore di rinascita sociale dopo il trauma della Grande Guerra.
I colori sociali erano il bianco e nero a scacchi e il primo terreno di gioco fu il prato all’interno del porticato del Santuario.
La prima stagione calcistica iniziò nel 1922 nel girone A del campionato di Terza Divisione. Nel 1946 nacque una seconda società, l’Olimpia, che debuttò nella stagione calcistica 1946-47 nel girone D del campionato di Prima Divisione.
Le due società si fusero la sera del 31 agosto 1958 al termine di una riunione indetta dal sindaco di Caravaggio: nasceva così l’Unione Sportiva Caravaggio con i colori sociali bianco e rosso. L’U.s. Caravaggio partecipò al suo primo campionato nel 1958-59 nel girone C del Campionato Nazionale Dilettanti ed arrivò prima.
 
Nell'estate 2006 la dirigenza dell'Uso Calcio, altra realtà sportiva della provincia di Bergamo, e quella dell'U.s. Caravaggio intrapresero una fusione e fondarono la U.s. Calcio Caravaggese, anche se il Caravaggio 1922 continuò ad esistere e militare in Eccellenza.
Quest'ultimo retrocedette addirittura in Promozione, per poi iniziare una lenta risalita: vinse il campionato al termine della stagione 2008-2009 e, tre anni più tardi, la società centrò un fantastico «triplete», conquistando la promozione in serie D, la Supercoppa Lombarda riservata alle formazioni d'Eccellenza e la Coppa Italia regionale.
Questa è, dunque, la sesta stagione di fila nel torneo di Quarta Serie per la compagine bergamasca.
 
La rosa del Caravaggio è un perfetto mix tra giovani e calciatori esperti. Gli osservati speciali tra le fila lombarde sono il 34enne centravanti brasiliano José Inacio Joelson, che in carriera ha calcato anche i campi della serie A (12 presenze e 1 rete con la maglia della Reggina), serie B (128 presenze complessive e 19 reti con AlbinoLeffe, Pisa e Grosseto) e serie C1 (71 gare complessive e 11 reti con Pavia, Benevento, Cremonese e Pergocrema), e il trequartista Nicolò Crotti, giocatore dalle grandi doti tecniche che vanta qualcosa come 222 presenze e 62 reti in serie D con Caravaggio, Colognese, Darfo Boario, Pontisola, Lecco, Ciserano e, nuovamente, Caravaggio. In difesa l'esperienza è garantita dal centrale Stefano Ghidini (250 presenze e 19 reti in categoria: nella stagione 2011 - 2012 ha vestito la maglia del Mezzocorona) e dall'esterno mancino Davide Pelizzari, anch'egli volto assai noto alle nostre latitudini, avendo vestito per ben quattro campionati (due in serie D e due tra i professionisti) la maglia del Mezzocorona, con cui vinse anche il girone C nella stagione 2006 - 2007. Per lui si tratta della seconda stagione in forza al Caravaggio.
 

 
 La probabile formazione del Caravaggio (4-2-3-1) 
Tognazzi (97) - Vezzoni (99), Ferri, Ghidini, Pelizzari - Redaelli, Zanola - Murati (98), Crotti, Mangili (98) - Joelson.
A disposizione: Pala, Buzhala, Monselli, Lamesta, Baldrighi, Orofino, Comelli, Romanini, Facchinetti.
 
 Gli ex della partita 
Nessun ex tra campo e panchina nelle due formazioni. Diversi sono i giocatori attualmente in forza al Trento che conoscono bene l'avversaria di turno, avendo già affrontato il girone lombardo.
È il caso di Salvatore Lillo, Tommaso Lella e Lorenzo Boldini.
 
 I precedenti 
Il Trento e il Caravaggio si sono affrontati, per due volte, nel corso della stagione 2012-2013: al termine della stagione gli aquilotti retrocedettero in Eccellenza, mentre la compagine bergamasca chiuse all'ottavo posto a quota 55 punti.
Il match d'andata, disputato allo stadio «Comunale» di Caravaggio il 25 novembre 2012, si chiuse con la vittoria di misura (1 a 0) dei lombardi.
A decidere l'incontro fu la marcatura di Lazzarini al 4' del primo tempo. Nella sfida di ritorno, andata in scena il 7 aprile 2013 al «Briamasco», le due formazioni scrissero un pareggio per 1 a 1: vantaggio trentino a firma di Roberto De Zerbi (27' del primo tempo) e rete bergamasca siglata proprio al 90' da Girometta.
 
 Parcheggio San Severino 
In accordo e collaborazione con il Comune di Trento, una parte (circa 140 posti auto) del parcheggio pubblico di via Sanseverino sarà destinata ad uso esclusivo dei tifosi che si recheranno allo stadio Briamasco per assistere al match in programma a partire dalle ore 15.
I posti saranno a disposizione degli spettatori sino, ovviamente, all'esaurimento degli stessi.
 
 I CONVOCATI 
Portieri: Cuoco (99); Grubizza (99); Scali (88).
Difensori: Badjan (99); Calcagnotto (93); Casagrande (91); Cascone (85); Diop (97); Rippa (99); Toscano (98);
Centrocampisti: Appiah (93); Bacher (88); Bertaso (98); Boldini (92); Furlan (85); Gattamelata (90); Paoli (97).
Attaccanti: Duravia (89); Ferraglia (99); Kyeremateng (91); Lella (88); Lillo (91); Osti (97); Pangrazzi (98); Zecchinato (90).

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone