Home | Interno | Festa dell’Autonomia: benvenuti alle «Porte aperte» in Provincia

Festa dell’Autonomia: benvenuti alle «Porte aperte» in Provincia

I primi visitatori sono stati accolti dal governatore Ugo Rossi – Visite fino alle 18

image

>
«Autonomia è frutto del connubio positivo fra un popolo ed un territorio.»
Lo ha detto il governatore del Trentino, Ugo Rossi inaugurando stamani l'iniziativa porte aperte al Palazzo di Piazza Dante a Trento.
Per tutta la giornata, fino alle 18, tutti sono invitati a visitare la sede della Provincia autonoma a di Trento che, al pari di tanti antichi palazzi, racchiude secoli di storia ed arte.

Quest'anno la giornata delle porte aperte accoglie il visitatore con un omaggio al Corpo forestale provinciale che festeggia il ventennale.
Sarà possibile conoscere più approfonditamente questa realtà grazie ad una serie di pannelli didascalici e ad una piccola esposizione di mezzi allestita nel piazzale interno del palazzo.
 
Una combinazione felice perché, come ha spiegato il governatore Rossi, i due protagonisti della storia dell'autonomia sono proprio il popolo ed il territorio e «per noi, gente di montagna, il territorio è particolarmente importante.
«La montagna è bellissima, ma difficile, e per salvaguardarla per i nostri figli dobbiamo rispettare gli equilibri di uno sviluppo coordinato.
«Il Corpo forestale ha proprio il compito di aiutarci a rispettare le regole ma soprattutto ad indicarci la via dal punto di vista scientifico ed assicurarci il presidio dell'acqua, dell'aria, delle foreste e di tutto l'ecosistema che vi si sviluppa.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone