Home | Interno | Calamità | Scossa di terremoto 3.9 in provincia de L’Aquila

Scossa di terremoto 3.9 in provincia de L’Aquila

È avvenuta alle 21.58 nella Piana del Fucino con ipocentro a 8 km di profondità

Questa sera, alle ore 21:58 italiane è stato localizzato un terremoto di magnitudo ML 3.9 (Mw 3.7) in provincia dell’Aquila, nella Piana del Fucino, come si vede nella Google Map qui sopra. L’ipocentro è stato localizzato a 8 km di profondità.
I comuni più vicini all'epicentro sono: Scurcola Marsicana, Magliano de’ Marsi e Tagliacozzo (AQ).
Il terremoto è stato avvertito nella parte meridionale della provincia dell’Aquila e nella vicina provincia di Roma.
 
Nella cartina a pié di pagina, realizzata dall’INGV, riporta visibilmente la sismicità storica dell’Italia centrale (fonte: CPTI15), sovrapposta alla pericolosità sismica.
La stella bianca è l’epicentro del terremoto di questa sera magnitudo 3.9.
Guardando la zona dell’evento odierno rispetto alla Mappa di Pericolosità del territorio nazionale, si vede che esso ricade in un’area a pericolosità alta, dove l’accelerazione attesa è compresa tra 0.225 e 0.250 g, riferita a suoli rigidi con probabilità di eccedenza del 10% in 50 anni.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone