Home | Interno | Riva Arco Torbole | Sono 5 le medaglie fragliotte ai Campionati Giovanili FIV 2017

Sono 5 le medaglie fragliotte ai Campionati Giovanili FIV 2017

Conclusa la serie di eventi: Tommaso Salvetta conquista l’argento categoria under 17 nel 420 e porta a 5 le medaglie conquistate da atleti della Fraglia Vela Riva

image

Foto © Martina Orsini 2017.
 
Tommaso Salvetta arricchisce ancor più l’albo d’oro della Frafglia Vela Riva in questo finale di stagione agonistica: dopo l’oro e l’argento conquistati alla Coppa Primavela con Bellomi e Demurtas e l’oro e i due bronzi nella classe Laser Radial e 4.7 con Gallinaro, Benini-Floriani e Moreschi, Salvetta realizza un bel secondo posto under 17 nella classe 420, guadagnandosi così anche un posto in azzurro ai Campionati del Mondo 420 in programma in Australia a fine anno.
Un altro podio tricolore arricchisce l'albo d'oro della Fraglia Vela Riva grazie a Tommaso Salvetta, che in coppia con Giovanni Sandrini ha conquistato la medaglia d'argento nella classe 420 categoria Under 17 ai Campionati Nazionali FIV in doppio conclusi oggi a Dervio (lago di Como).
Tommaso ha sfiorato la vittoria per un solo punto cedendo alla romana Lucille Frascari (già avversaria ai tempi delle regate Optimist) con a prua Arianna Lanzetta.
Anche grazie a questo ottimo risultato il portacolori della Fraglia Vela Riva si è conquistato un posto in azzurro per i Campionati del Mondo 420, in programma a fine anno a Fremantle-Perth, Australia.
 
Il report del tecnico Mauro Berteotti, che ha sostituito per l'occasione l'allenatore Luigi Rago.
«Bel gruppo di ragazzi quelli che solitamente allena Luigi Rago e che ho avuto modo d iconoscere in occasione del campionato nazionale giovanile FIV in doppio, concluso domenica a Dervio; 7 equipaggi 420 tra cui il nostro fragliotto Tommaso Salvetta.
«In tutto quattro giornate di regata con 10 prove in programma, ma solo 7 portate a termine. Nonostante la perturbazione, il vento ogni giorno entrava deciso, ma quel che sembrava certo purtroppo cambiava continuamente: oltre alle grandi oscillazioni da 160 a 220 gradi, il problema principale erano i cali di pressione da un lato all'altro del campo di regata, misurati anche di 7-10 nodi.»
 
«Durante il Campionato si è visto un po' di tutto, – prosegue Berteotti. – Ottime partenze posizionate dal Comitato, una regata annullata perché quasi tutta la flotta aveva sbagliato percorso, regola 42 data con bandiera «Ocar» alzata e riparazione concessa al nostro equipaggio timonato da Tommaso Salvetta.
«Peccato che non si siano riuscite a fare le ultime 3 prove di gold fleet l' ultimo giorno, ma il vento da nord oltre i 25 nodi e la pioggia torrenziale non hanno permesso al Comitato organizzatore di procedere con il programma di gare.
«Alla fine delle sette prove Tommaso Salvetta e Giovanni Sandrini hanno conquistato un bel secondo posto, ad un solo punto dal gradino più alto del podio under 17, sufficiente comunque per volare in Australia per il mondiale di fine anno!»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone