Home | Sport | Pattinaggio | Figura, parte il Lombardia Trophy 2017

Figura, parte il Lombardia Trophy 2017

Al via giovedì all'IceLab di Bergamo la tappa italiana delle Challenger Series con molti dei campioni azzurri presenti all'appuntamento che apre la stagione

image

Valentina Marchei, 31 anni, e Ondřej Hotárek, 33.
 
Manca pochissimo al primo grande e atteso appuntamento che apre la stagione del pattinaggio di figura 2017-2018.
Da giovedì 14 a sabato 16 settembre, molti dei migliori atleti azzurri scenderanno sul ghiaccio dell'IceLab di Bergamo per il Lombardia Trophy 2017 - Memorial Anna Grandolfi, l'ormai tradizionale evento giunto alla decima edizione.
Un test, questo, davvero importante per tutti gli atleti impegnati e in particolare per i big, che potranno verificare il loro stato di forma e, nel caso, intervenire sui programmi per presentarsi al meglio alla prima tappa di Grand Prix in programma dal 20 al 22 ottobre a Mosca, nella Rostelecom Cup di Russia, ma soprattutto nel Nebelhorn Trophy di fine mese (27-30 settembre) in Germania che mette in palio gli ultimi posti per Pyeongchang 2018.
 
Molti, come detto, i nomi di grido che prenderanno parte all'evento organizzato dalla Fisg con la collaborazione dell'IceLab della presidentessa Federica Pesenti: su tutti il giapponese vice campione mondiale nell'individuale maschile Shoma Uno, oltre all'americano Jason Brown e alle russe Tuktamysheva (campionessa mondiale 2015) e Zagitova (campionessa mondiale junior).
 
Questi invece gli azzurri presenti: Carolina Kostner (Fiamme Azzurre) e Micol Cristini (IceLab) nell'individuale femminile, Ivan Righini (IceLab), Matteo Rizzo (IceLab) e Maurizio Zandron (Ice Skating Bolzano) nell'individuale maschile, Marchei-Hotarek (Aeronautica Militare-Fiamme Azzurre), Della Monica-Guarise (IceLab) e Ghilardi-Ambrosini (IceLab) tra le coppie di artistico, Guignard-Fabbri (Agorà) e Tessari Fioretti (Agorà) nella danza.
Uniche defezioni quelle di Roberta Rodeghiero e Cappellini-Lanotte, purtroppo assenti per piccoli infortuni.
 
Oltre ai premi per i vincitori, si assegnerà nell'individuale maschile e in quello femminile anche una particolare onorificenza alla memoria della storica presidentessa della Sesto Ice Skate scomparsa nel 2015 a causa di una malattia, Anna Maria Grandolfi.
Un premio riservato ai pattinatori più «artistici», ossia a coloro che guadagneranno più punti per i components del programma.
 
 Questo il programma delle gare  
Giovedì 14 settembre
Ore 10.40 - corto donne
Ore 16.00 - corto coppie artistico
Ore 17.50 - corto uomini
 
Venerdì 15 settembre
Ore 10.30 - corto danza
Ore 12.40 - libero coppie artistico
Ore 15.00 - libero donne
 
Sabato 16 settembre
Ore 11.30 - libero uomini
Ore 16.00 - libero danza

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone