Home | Sport | Calcio | Ci pensa Zecchinato: Trento espugna il «Tullio Saleri» per 1-0

Ci pensa Zecchinato: Trento espugna il «Tullio Saleri» per 1-0

La rete del centravanti veneto al 73' regala i primi tre punti stagionali ai gialloblù – E domenica arriva il Ciserano

image

Esultanza per il gol.
 
Il gran diagonale mancino di Alessio Zecchinato permette al Trento di cogliere i primi tre punti del campionato: al minuto 73, dopo un assedio iniziato con il primo fischio dell'arbitro, la compagine di Roberto Vecchiato sfonda il muro eretto dal baby Lumezzane a protezione della porta difesa da Romeda.
La rete del centravanti arrivato dalla Lucchese consegna il successo ai gialloblù, che salgono a quota tre in classifica e, da domani, riprenderanno a lavorare in vista della sfida di domenica al Briamasco contro il Ciserano. 
La vittoria in serie D, in casa gialloblù, mancava da oltre quattro anni.


 
 Live match 
Il tecnico gialloblù si affida al 4-3-3 con Duravia e Paoli che supportano Lella, ex di turno della sfida. In difesa Diop si posizione al centro del reparto a fianco di Calcagnotto, mentre in mediana Bacher ritrova una maglia da titolare con Furlan e Appiah interni.
Il Lumezzane è imbottito di under ma gioca con invidiabile spirito e lotta dal primo all'ultimo minuto su ogni pallone.
Si gioca davanti a spalti praticamente deserti e il Trento prova subito a spingere: dopo nemmeno un minuto Furlan cerca i pali da fuori area e il suo sinistro si perde alto non di molto sopra la traversa.
 
Sul ribaltamento di fronte si vede anche il Lumezzane: Minelli rientra dalla destra e batte di potenza ma il suo destro è centrale e facile preda di Cuoco.
Il Trento assume il controllo delle operazioni e spinge soprattutto sulle corsie esterne: all'8' traversone rasoterra di Appiah, bloccato da Romeda mentre, due minuti più tardi, Furlan centra dalla destra con Lella che incorna a lato, togliendo il pallone dalla testa di Badjan, posizionato alle sue spalle.
 
Lella non trova il tempo per la battuta a rete dopo un bel controllo di petto (12'), mentre al 17' Paoli rientra e calcia, ma la conclusione è facile preda dell'estremo difensore di casa.
Il Lumezzane agisce esclusivamente di rimessa e al 19' Lazzarin supera Cuoco con un pallonetto e insacca, quando però il gioco era già stato fermato da diversi secondi per un'evidente posizione di fuorigio-co del numero dieci di casa.
Il Trento torna a spingere forte: al 21' Furlan si libera sulla destra e calcia di potenza ma Romeda respinge in bello stile e, subito dopo, Lella calcia da fuori area ma il portiere bresciano para nuovamente.
 
Il monologo della squadra di Vecchiato prosegue al 34' quando il piazzato di Bacher non viene raccolto da nessun compagno, nemmeno dopo l'uscita sbagliata di Romeda, mentre al 43' Toscano sfonda sulla destra e crossa ma la difesa fa muro e respinge. Al riposo è 0 a 0.
 

 
Nella ripresa, dopo qualche schermaglia iniziale, al 53' Vecchiato ridisegna la formazione: entrano Zecchinato e Kyeremateng al posto rispettivamente di Paoli e Appiah: Duravia scala in mediana e i gialloblù agiscono, di fatto, con due punte centrali.
Il Trento attacca in massa, ma rischia grosso al minuto 60 quando Spanò si produce in un coast to coast dalla propria area che lo porta a tu per tu con Cuoco, bravissimo a sbarrare la strada in uscita all'attaccante rossoblù.
 
Entra anche Bertaso per Bacher e al 65' gli aquilotti hanno l'occasionissima per sbloccare il risultato: Kyeremateng si libera sulla destra e crossa rasoterra in area piccola per Lella, che tocca con la punta ma la sua deviazione fa la barba alla base del palo si accomoda sul fondo.
Il forcing trentino sortisce gli effetti sperati al 73' con il primo gol in maglia gialloblù di Alessio Zecchinato: lancio dalla mediana di Bertaso per l'attaccante veneto, che parte sul filo del fuorigioco, lascia rimbalzare la sfera e poi, di controbalzo, insacca a fil di palo con un gran diagonale che non dà scampo a Romeda.
Furlan e compagni provano a chiudere l'incontro: Lella scappa in contropiede e cerca il piazzato in diagonale ma Romeda dice NO (77').
 
Non succede più nulla: il Trento vince 1 a 0 e conquista i primi tre punti della stagione.
Domenica al Briamasco secondo impegno casalingo della stagione contro i bergamaschi del Ciserano.
 

 
 Il tabellino dell'incontro 
LUMEZZANE - TRENTO 0-1
 
LUMEZZANE (4-3-3): Romeda; Rachele, Comina, El Badaoui, Farimbella; Rezzi (34'st Giorgi), Sola, Lazzarin; Spanò, Tettamanti, Minelli.
A disposizione: Peroni, Giorgi.
Allenatore: Rosolino Puccica.
TRENTO (4-3-3): Cuoco; Toscano, Calcagnotto, Diop, Badjan; Furlan, Bacher (18'st Bertaso), Appiah (8'st Kyeremateng), Duravia (26'st Boldini), Lella (44'st Pangrazzi), Paoli (8'st Zecchinato).
A disposizione: Grubizza, Rippa, Casagrande, Pangrazzi, Ferraglia.
Allenatore: Roberto Vecchiato.
ARBITRO: Quattrociocchi di Latina (Sugamiele e Dajci di Cesena).
RETE: 28'st Zecchinato (T).
NOTE: spettatori 100 circa. Campo in pessime condizioni. Ammoniti Lazzarin (L), Rezzi (L) per gioco falloso. Calci d'angolo 7 a 1 per il Trento. Recupero 0' + 4'.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone