Home | Interno | Cinque denunciati a Terlano per guida in stato di ebbrezza

Cinque denunciati a Terlano per guida in stato di ebbrezza

Sono i risultati del controllo fatto dai Carabinieri su 60 veicoli in due giorni

I Carabinieri della Stazione di Terlano, hanno eseguito una due giorni di controlli del territorio, dedicata all’accertamento delle condizioni di guida degli utenti della strada a mezzo dell’etilometro.
I militari, coordinati nei diversi posti di controllo dal Comandante della Stazione di Terlano, hanno fermato oltre 60 veicoli, sottoponendo alcuni degli autisti al test.
Quattro sono risultati positivi con valori di tasso alcolemico che hanno raggiunto anche il valore di 1.80 grammi/litro.
In un caso, addirittura, uno degli autisti sottoposti a controllo aveva poco prima anche causato un lieve sinistro stradale, senza feriti, rifiutandosi poi di sottoporsi al test, venendo per questo denunciato a piede libero.
 
Un altro, invece di fermarsi, ha deciso improvvidamente di forzare il posto di controllo, venendo inseguito e bloccato prima che causasse un incidente lui stesso: sottoposto al test aveva oltre 1,80 di tasso alcolemico.
Ma tra i fermati e sottoposti al controllo con l’etilometro ci sono stati anche motocilisti e tra loro un uomo è stato trovato alla guida di uno scooter in violazione dei limiti previsti.
5 i veicoli sequestrati dai Carabinieri ed altrettante sono state le patenti ritirate.
Proprio mentre i Carabinieri stavano smobilitando uno dei posti di controllo in area di Terlano i militari hanno notato la strana andatura di un mezzo che, alla vista delle pattuglie, ha rallentato vistosamente per poi riprendere la marcia.
 
I militari hanno ovviamente fermato il conduttore, avendo peraltro avuto la sensazione che il passeggero seduto accanto a lui avesse gettato qualcosa dal finestrino poco prima dell’alt intimato dei militari.
Ripercorso a piedi il tratto di strada, i Carabinieri hanno rinvenuto un involucro contenente pochi grammi di marijuana che evidentemente il giovane trasportato non voleva far scoprire.
A nulla è valso il tentativo, poiché la sostanza è stata sequestrata e lui è stato segnalato al Commissariato del Governo quale assuntore.

Si tratta di una tipologia di servizio effettuata con costante frequenza dai Carabinieri sul territorio provinciale, che spesso porta a risultati molto diversi, avendo notato nel tempo un deciso e diffuso senso di responsabilità tra gli utenti della strada.
Ma i risultati di quest’ultimo servizio dimostrano che l’attenzione sul fronte della prevenzione deve rimanere alta, al fine di garantire una sempre più ampia cornice di sicurezza per i cittadini e per gli utenti della strada stessi.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone