Home | Arte e Cultura | Tra gli ospiti Romano Prodi e Massimo Cacciari

Tra gli ospiti Romano Prodi e Massimo Cacciari

In FBK un evento dedicato alla memoria di Paolo Prodi, intellettuale, fondatore dell’Istituto Storico Italo-Germanico

image

Mercoledì 13 dicembre la Fondazione Bruno Kessler, nella sede di via Santa Croce 77 a Trento, ospiterà un evento in cui sarà ricordata la figura dello storico Paolo Prodi, scomparso lo scorso anno, fondatore e direttore (dal 1973 al 1997) dell’Istituto Storico Italo-Germanico.
La giornata vedrà come momento particolarmente significativo la proclamazione del vincitore della prima edizione del Premio Paolo Prodi, un riconoscimento per la migliore tesi di dottorato su temi riguardanti la storia delle Chiese in età moderna e/o contemporanea, i rapporti tra Stati e Chiese nella prima età moderna e la storia della Riforma e le sue ripercussioni in età moderna e/o contemporanea.

L’evento sarà aperto dai saluti introduttivi di Francesco Profumo, presidente di FBK, Ugo Rossi, presidente della Provincia di Trento, Paolo Collini, Rettore dell’Università di Trento, e di Christoph Cornelißen, direttore dell’Istituto Storico Italo-Germanico.
A seguire, gli interventi di Romano Prodi, fratello di Paolo, e di Massimo Cacciari, che ricorderà la figura dell’intellettuale.
Dopo il conferimento del premio, previsto al termine della mattinata, i lavori riprenderanno nel pomeriggio con alcuni ricordi personali, affidati a Paolo Pombeni, Pierangelo Schiera, Cecilia Nubola e Roberto Bizzocchi, e un bilancio scientifico, con Birgit Emich e Massimo Carlo Giannini.

I termini per la presentazione delle candidature al Premio Paolo Prodi resteranno aperti fino al 31 ottobre.
Possono partecipare giovani studiosi/e di età inferiore ai 35 anni che abbiano discusso la tesi di dottorato tra il 1 novembre 2013 e il 31 ottobre 2017 presso una qualunque Università europea (la tesi può essere scritta in italiano, francese, inglese, spagnolo o tedesco).
Il vincitore riceverà un premio di 3.200 euro lordi, con la possibilità di pubblicare il suo lavoro nelle collane FBK-ISIG.
Per candidarsi, è necessario inviare il modulo di candidatura, la copia in formato PDF della tesi di dottorato e il curriculum vitae con lista di pubblicazioni all’indirizzo paoloprodiaward@fbk.eu.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone