Home | Interno | Parità di Genere | I Rotary promuovono il «Respect Woman» – Di Luciana Grillo

I Rotary promuovono il «Respect Woman» – Di Luciana Grillo

I club trentini Fiemme e Fassa, Riva del Garda, Rovereto, Trentino nord, Trento e Valsugana operano insieme per contrastare la violenza contro le donne

image

>
Nell’immaginario collettivo i club come il Rotary fanno pensare a cene distinte, a signori di una certa età che discutono di affari e politica, ad ambienti raffinati e destinati a pochi privilegiati.
Oggi però i soci dei club Rotary – uomini e donne – si rimboccano le maniche e si mettono al servizio della comunità, non si limitano a elargire oboli, ma studiano strategie e prospettive per tentare di risolvere problemi sociali.
È quello che si propongono sei club Rotary trentini – Fiemme e Fassa, Riva del Garda, Rovereto, Trentino nord, Trento e Valsugana – decidendo, per l’anno sociale in corso, di operare insieme per contrastare la violenza che, nei modi più vari, si manifesta contro le donne.
 
In conferenza stampa i presidenti hanno presentato i progetti che ogni club ha elaborato con la partecipazione e il consenso degli altri: partendo dal presupposto di un impegno individuale e collettivo, il prof. Antonio Frattari, presidente del Rotary club Trento, ha ricordato che «Quando si sogna da soli, si fa un sogno. Quando si sogna insieme si realizza un progetto» e ha comunicato che il 25 novembre, presso l’Istituto Pozzo-Buonarroti, sarà rappresentato lo spettacolo teatrale «Come le rose» su testi della Dandini, presentato qualche giorno prima a Mori.
 
Il dr. Alessandro Piccoli, presidente del Rotary club Rovereto, promotore del progetto, ha ribadito l’utilità del lavorare insieme, partendo dalla formazione di docenti e discenti del Liceo F.Filzi di Rovereto.
Il dr. Paolo Dalpiaz, presidente del Rotary club Trentino Nord, ha parlato delle due strade che si percorreranno, sensibilizzazione e sostegno concreto.
Il dr. Tone Pollam, presidente del Rotary club Fiemme e Fassa, da pediatra che opera in una valle, ha sottolineato quanto ancora ci sia da fare perché emergano casi che per paura o per vergogna non si denunciano ed ha accennato al tema scottante della violenza assistita.
 

 
Assente il presidente del Rotary club Riva del Garda, Mauro Pederzolli, è toccato al presidente del Rotary club Valsugana, Vincenzo Circosta (foto qui sopra), presentare le attività che si svolgeranno nei prossimi mesi e che coinvolgeranno alcune scuole della Valsugana nei mesi di novembre e dicembre.
L’evento clou raccoglierà sicuramente un pubblico numeroso al teatro di Pergine, perché l’ospite d’onore sarà Alessandro Meluzzi, noto psichiatra e accademico.
Un altro importante evento è previsto a Rovereto in marzo, quando si terrà il Convegno sul tema «Relazioni libere dalla violenza» organizzato da Relive, partner dei Rotary club insieme alla Cooperativa Sociale «Punto d’approdo» di Rovereto e alla Fondazione Italiana Accenture.
 
Molti altri saranno gli eventi aperti al pubblico, perché più ampio sia il raggio d’azione di «Respect Woman» e sempre presente rimarrà l’impegno dei club, sostenuti anche dalla «Rotary Onlus distrettuale», per informare, educare, prevenire, correggere e sensibilizzare chi vive sul territorio trentino, dove nell’ultimo quinquennio le denunzie per atti di violenza contro le donne sono state più di 2.300.

«Respect Woman» è sicuramente un progetto importante e ambizioso, che ci aiuterà a capire che i fatti di violenza accadono anche vicino a noi, che non si deve far finta di non vedere o non sentire, che tutti abbiamo il dovere di impegnarci al fianco di chi subisce violenza.
E non dobbiamo dimenticare che esiste un aspetto importante ma spesso (molto spesso) sottovalutato: gli uomini maltrattanti, per i quali in numerose città italiane (Firenze e Bolzano per prime) sono stati organizzati corsi di formazione.
Vorrei suggerire ai sei presidenti di guardare anche in questa direzione.
 
Luciana Grillo

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone