Home | Interno | Rovereto | Guido Raimondi venerdì sera al Teatro Zandonai di Rovereto

Guido Raimondi venerdì sera al Teatro Zandonai di Rovereto

E' il Presidente della Corte Europea per i Diritti dell'Uomo – L'incontro apre «Le sfide dell'Europa: diritti umani ed economia»

Corte Europea dei Diritti dell'Uomo. Quali le sue funzioni, le possibilità di intervento su temi attuali quali l'immigrazione e la parità dei diritti, i limiti, le conquiste?
Saranno questi i quesiti a cui risponderà il magistrato italiano Guido Raimondi, attuale Presidente della Corte Europea dei Diritti dell'Uomo, atteso al Teatro Zandonai di Rovereto venerdì 20 ottobre alle ore 21.00.
Interverrà in occasione dell'incontro «Garantire i diritti umani. Le sfide della Corte Europea» condotto dal giornalista Paolo Del Debbio.
Nel dialogo con il magistrato, saranno illustrati alcuni esempi concreti in cui la Corte Europea è intervenuta per tutelare i diritti fondamentali, casi di estrema povertà, violenza domestica, affido di minori e migrazioni in condizioni di rischio.
 
Il dibattito approfondirà il ruolo fondamentale di questo organo giurisdizionale, gli ambiti in cui può intervenire e gli ostacoli che si pongono di fronte alla sua azione, a livello nazionale e internazionale.
L'incontro sarà trasmesso prossimamente anche sulle reti Mediaset.
L'appuntamento di venerdì apre il ciclo di incontri «Le Grandi Interviste - Le sfide dell'Europa: diritti umani ed economia» promosso da Fondazione Caritro in occasione dei suoi 25 anni di attività.
Una serie di momenti di approfondimento gratuiti, aperti a tutta la città, per confrontarsi su temi che da sempre sono prioritari per Fondazione Caritro.
 
L'iniziativa ha avuto una anticipazione lo scorso maggio con il partecipato intervento di Shirin Ebadi, al Teatro Sociale di Trento, in cui la prima donna vincitrice del Premio Nobel per la Pace ha raccontato la situazione politica e sociale in Iran, suo Paese natale, e il suo ruolo in difesa delle donne.
L'evento di venerdì è a ingresso libero e gratuito, fino ad esaurimento posti.
E' possibile ritirare i biglietti nelle sedi di Fondazione Caritro a Trento (orario 10-13/14.30-17.30) e Rovereto (10-13) o prenotarli telefonicamente al numero 0461-232050 e ritirarli dalle ore 20.00 alla cassa del teatro.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone