Home | Rubriche | La cucina di Franca Merz | Il venerdì di Franca Merz – Mousse al cioccolato veloce

Il venerdì di Franca Merz – Mousse al cioccolato veloce

Cremosa e delicata, è uno dei dolci per eccellenza, un grande classico tra i dessert al cucchiaio

image

>
La mousse (muss) è un dolce che incorpora microscopiche bolle d'aria per dare una consistenza schiumosa, molto leggera e ariosa più che cremosa.
La parola, di origine francese, assume infatti il significato di «spuma».
Quella al cioccolato fondente è la mousse più golosa che ci sia. 
Questo soffice dessert con il suo aroma intenso di cioccolato è una delizia per il palato.

 
 Mousse al cioccolato veloce 
Ingredienti.
130 g di cioccolata al 70%;
120 g di acqua;
40 g di zucchero (facoltativi)
 
Procedimento.
Sciogliere in un pentolino a fuoco dolce l'acqua, lo zucchero e la cioccolata.
Mettere in un bagno maria ghiacciato e montare con le fruste per almeno 5 minuti fino a che sarà spumoso.
Trasferire nelle ciotole e conservare in frigo.

Franca Merz - Locanda Due Camini - Baselga di Piné
(Precedenti ricette)
 
Per avere informazioni sui prossimi corsi di cucina organizzati da Franca Merz, cliccare il seguente logo.


Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone