Home | Interno | Ala: in comune arriva la carta d'identità digitale

Ala: in comune arriva la carta d'identità digitale

Il sistema è attivo da oggi, venerdì 10 novembre. Per il rilascio bisogna chiedere un appuntamento

Gli alensi da questa settimana avranno una carta d'identità moderna.
Non più quella cartacea, che appariva obsoleta di fronte al mondo odierno sempre più tecnologico, bensì una tessera plastificata, come lo sono già la patente o la tessera sanitaria. Il sistema è attivo da oggi, venerdì 10 novembre.
Per il rilascio bisogna chiedere un appuntamento.

Ala è tra i primi Comuni trentini ad adottarla. L'estensione della carta d'identità digitale in Italia procede partendo dalle città più popolose; in provincia, Trento è stata la prima a sperimentarla, in estate era arrivata a Rovereto e ora tocca ad Ala, assieme ad una manciata di altri comuni trentini.
La cittadina della Bassa Vallagarina è così all'avanguardia in questa innovazione, che sta coinvolgendo progressivamente tutto il Paese.
 
Il sistema è operativo da oggi. Chi dovrà richiedere la carta, o rinnovarla perché scaduta, non riceverà più quella su carta, ma la nuova in formato tessera.
Questa nuova versione non è solo più «bella», o «alla moda».
La tessera in prospettiva automatizzerà molte cose nei rapporti con la pubblica amministrazione; già chi viaggia ha capito la sua praticità, perché negli aeroporti permette di velocizzare le pratiche per l'identificazione.
Ora anche gli alensi hanno questa opportunità.
 
Bisogna però tenere presente che cambiano anche i sistemi per richiedere la tessera. Rispetto al passato, non basterà più fare un salto all'ufficio anagrafe (che da quest'anno è in via Roma 27, all'ex ginnasio), ma sarà necessario prenotare.
Lo si potrà fare in due modi: online, al sito https://agendacie.interno.gov.it/ , oppure tramite gli stessi uffici anagrafe, informazioni ai numeri 0464 678703 - 678704 – 678732.
Il costo per il rilascio della carta di identità elettronica è di 22,20 euro (27,35 per duplicati). Il pagamento deve avvenire in contanti.
 
La carta d'identità digitale riguarderà perciò i cittadini la cui vecchia carta è in scadenza o deteriorata, oltre ai giovani alla prima richiesta.
Oltre alla ricevuta dell'appuntamento, i richiedenti dovranno presentare anche una foto tessera (non più vecchia di 6 mesi), tessera sanitaria o fiscale, la vecchia carta (o la denuncia di smarrimento); permesso di soggiorno per gli extracomunitari.
Le operazioni in ufficio dureranno circa 30 minuti.
I cittadini riceveranno poi la carta d'identità, stampata dal Poligrafico dello Stato, direttamente a casa, entro 6 giorni lavorativi – come già avviene per la patente.
 
«È un passo avanti nella digitalizzazione – commenta il sindaco Claudio Soini – cerchiamo di essere sempre di più all'avanguardia. I nostri uffici, che ringrazio, stanno modernizzando il sistema.
«Anche in questo modo agevoliamo ulteriormente i nostri cittadini.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone