Home | Sport | Pattinaggio | Short Track, l'Italia a Shanghai porta le staffette in semifinale

Short Track, l'Italia a Shanghai porta le staffette in semifinale

Gran seconda giornata per gli azzurri in Cina, nella terza tappa di Coppa del Mondo: entrambe le squadre qualificate e Fontana avanti nei 1000

image

>
E' una seconda giornata di grandi sorrisi per l'Italia dello short track quella vissuta nella tappa cinese di Coppa del Mondo di scena a Shanghai.
Nel terzo fondamentale appuntamento del circuito internazionale, utile per guadagnare punti in vista delle qualificazioni ai Giochi Olimpici Invernali di Pyeongchang 2018, la squadra azzurra porta entrambe le staffette in semifinale, con Arianna Fontana nell'individuale che prosegue poi la sua corsa nei 1000 guadagnandosi l'accesso ai quarti di finale.
Impresa davvero importante per la Nazionale del c.t. Gouadec, soprattutto in ottica qualificazione olimpica: al femminile il secondo posto in batteria dietro la Cina e davanti a Polonia e Kazakistan del quartetto azzurro formato da Fontana (Fiamme Gialle Predazzo), Martina Valcepina (Fiamme Gialle Predazzo), Elena Viviani (Fiamme Gialle Predazzo) e Cecilia Maffei (Fiamme Azzurre Roma) vale la terza semifinale consecutiva nelle tre tappe di Coppa del Mondo disputate sin qui.
L'eliminazione di Francia e Stati Uniti agevola oltre tutto il compito della squadra italiana, che per rinsaldare ancora di più la posizione in chiave Pyeongchang cercherà domani di lasciarsi alle spalle l'Ungheria nella sua batteria di semifinale che vedrà come avversari anche Russia e Corea del Sud.
 
Ma il colpo arriva soprattutto in campo maschile, dove l'Italia, chiamata alla rimonta dopo le due prime prove opache in Europa, si rifa con gli interessi centrando la qualificazione alle semifinali in virtù del secondo posto in batteria dietro alla sola Cina ma soprattutto davanti a Gran Bretagna e Giappone (squalificato).
Il quartetto tricolore composto da Tommaso Dotti (Fiamme Oro Moena), Andrea Cassinelli (V.G. Torino), Nicola Rodigari (Carabinieri Selva di Val Gardena) e Yuri Confortola (Carabinieri Selva di Val Gardena) prosegue così nella rincorsa al sogno olimpico e domani affronterà in semifinale Cina, Corea del Sud e Russia.
E nell'individuale non stecca ancora una volta Arianna Fontana, avanti nei 1000 da prima sia nella fase preliminare che nella propria batteria.
Meno fortunato il cammino degli altri azzurri, con Cecilia Maffei e Lucia Peretti eliminate tra le donne e out tra gli uomini Andrea Cassinelli, Tommaso Dotti e Yuri Confortola.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone