Home | Sport | Calcio | Il Trento va a caccia dei tre punti nella tana della Romanese

Il Trento va a caccia dei tre punti nella tana della Romanese

Sulla panchina gialloblù esordio per il neotecnico Antonio Filippini

image

>
Il Trento vuole tornare a correre. Dopo due sconfitte di fila la compagine aquilotta farà rotta domani verso Romano di Lombardia per affrontare i padroni di casa della Romanese, ultimi in classifica e staccati di due lunghezze dalla compagine guidata dal nuovo allenatore Antonio Fi-lippini, che nella giornata di lunedì ha preso il posto sulla panchina di Roberto Vecchiato.
Gli aquilotti, attualmente penultimi a quota 8 punti, proveranno a dare una scossa alla propria classifica. Calcio d'inizio alle ore 14.30: arbitrerà il signor Longo di Cuneo, coadiuvato da Gior-dano di Alessandria e Dajci di Cesena.

 In campo  
Per la trasferta in terra bergamasca il tecnico Antonio Filippini ha convocato 20 giocatori. Anco-ra ai box gli infortunati Lorenzo Ferraglia e Bakari Badjan.
 
 Gli avversari  
L'A.s.d. Romanese, in origine Gruppo Sportivo Pro Romano, nasce nel 1946 e partecipa per la prima volta al Campionato Dilettanti nella stagione 1957 - 1958.
Dopo diversi campionati nelle serie inferiori, la Calcistica Romanese sfiora prima la promozione in serie D, che raggiunge nel 1971 dopo aver vinto il campionato.
A partire dalla stagione 1971 - 1972 la Romanese rimane ininterrottamente nel massimo cam-pionato dilettantistico italiano sino al 1984 e, dopo una sola annata in Promozione, fa ritorno in serie D (allora Campionato Interregionale) dove resta sino al 1991, quando retrocede nel neo-nato torneo d'Eccellenza lombardo.
Il saliscendi tra Campionato Nazionale Dilettanti ed Eccellenza prosegue sino al 2001, quando la Romanese rinuncia all'iscrizione in ambito nazionale e riparte dai tornei regionali.
All'inizio della stagione 2012 - 2013 cambia la denominazione in A.s.d. Romanese e, nel 2016, si fonde con U.S.O. Calcio, partecipando al campionato d'Eccellenza.
Il ritorno in serie D è storia recente con il ripescaggio avvenuto a settembre inoltrato, a cam-pionato già iniziato dopo diversi ricorsi presentati dalla dirigenza del club presieduto da Ferdi-nando Forlani.
 
Gli elementi di spicco della rosa lombarda sono senza dubbio il 34enne centravanti Saverio Gua-riniello, alla sua terza stagione in forza alla Romanese con cui, nello scorso campionato d'Eccel-lenza, ha realizzato 17 reti.
In precedenza l'attaccante originario d'Avellino ha calcato per tantissimi anni i campi di serie C1 e C2 con le maglie di Pisa, Prato, Chieti, Spezia, Torres, Martina Franca, Lucchese, Rodengo Saiano, Bassano e Andria, prima scendere in serie C con Santhià e Palazzolo (per un totale di 312 gare dispute e 73 reti) e il centrocampista Salif Dianda, 30enne ivoriano che vanta anche 37 presenze in serie B (2 con l'Hellas Verona e 35, più una rete, con la Ternana) e che, in carriera, ha vestito anche le maglie di Lugano, Vibonese, Sangiovannese, Juve Stabia, Martina Franca e Correggese.
Quarta stagione in serie D consecutiva, invece, per il centrocampista Stefano Martinelli, ex Per-golettese e Lecco (88 presenze e 6 gol) e un altro dei punti di forza è l'estremo difensore Lo-renzo Mazzetti, uno dei leader carismatici della formazione bergamasca.
Davanti alla difesa agirà Andrea Molinelli, cresciuto nei settori giovanili di Piacenza e Genoa, e poi in forza a Livorno (6 presenze in serie B), Alto Adige, Gubbio, Pergolettese, Fiorenzuola e Olginatese.
 

 
 La probabile formazione della Romanese (4-3-1-2) 
Mazzetti, Benzoni (98), Zanoni, Bianchi, Zendrini, Trovesi (98), Molinelli, Dianda, Vitari (97), Guariniello, Rolfi (99).
A disposizione: Belloli, Nichi, Bena, Reccagni, Martinelli, Zojzi, Rolfi, Marchesi, Ouardi.
Gli ex della partita.
La sfida del Comunale di Romano di Lombardia non avrà alcun ex tra campo e panchina.
 
 I precedenti 
Non esistono precedenti in categoria tra le due formazioni.
 
 Come raggiungere Romano di Lombardia 
Imboccare l'A22 in direzione Modena e prendere l'uscita Affi - Lago di Garda Sud
Continuare poi su SR450 in direzione Milano e poi imboccare SR249 sino allo svincolo per A4 in direzione Milano. 
Proseguire su A4 per circa 45 chilometri sino all'uscita Brescia Ovest.
Successivamente entrare in Tangenziale Sud e seguire le indicazioni per Milano sino ad imbocca-re l'A35 (Bre-Be-Mi) per circa 18 chilometri e uscire a Calcio.
Da lì seguire le indicazioni per Romano di Lombardia prima su SP39 e poi su SS498.
Lo stadio Comunale è situato in via Stadio.
 
 I CONVOCATI 
Portieri: Cuoco (99); Grubizza (99).
Difensori: Calcagnotto (93); Casagrande (91); Diop (97); Giacomoni (87); Rippa (99); Tosca-no (98);
Centrocampisti: Appiah (93); Bacher (88); Bertaso (98); Boldini (92); Furlan (85); Paoli (97).
Attaccanti: Duravia (89); Kyeremateng (91); Lella (88); Lillo (91); Pangrazzi (98); Zecchinato (90).

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone