Home | Sport | Calcio | Il Trento va a caccia dei tre punti nella tana della Romanese

Il Trento va a caccia dei tre punti nella tana della Romanese

Sulla panchina gialloblù esordio per il neotecnico Antonio Filippini

image

>
Il Trento vuole tornare a correre. Dopo due sconfitte di fila la compagine aquilotta farà rotta domani verso Romano di Lombardia per affrontare i padroni di casa della Romanese, ultimi in classifica e staccati di due lunghezze dalla compagine guidata dal nuovo allenatore Antonio Fi-lippini, che nella giornata di lunedì ha preso il posto sulla panchina di Roberto Vecchiato.
Gli aquilotti, attualmente penultimi a quota 8 punti, proveranno a dare una scossa alla propria classifica. Calcio d'inizio alle ore 14.30: arbitrerà il signor Longo di Cuneo, coadiuvato da Gior-dano di Alessandria e Dajci di Cesena.

 In campo  
Per la trasferta in terra bergamasca il tecnico Antonio Filippini ha convocato 20 giocatori. Anco-ra ai box gli infortunati Lorenzo Ferraglia e Bakari Badjan.
 
 Gli avversari  
L'A.s.d. Romanese, in origine Gruppo Sportivo Pro Romano, nasce nel 1946 e partecipa per la prima volta al Campionato Dilettanti nella stagione 1957 - 1958.
Dopo diversi campionati nelle serie inferiori, la Calcistica Romanese sfiora prima la promozione in serie D, che raggiunge nel 1971 dopo aver vinto il campionato.
A partire dalla stagione 1971 - 1972 la Romanese rimane ininterrottamente nel massimo cam-pionato dilettantistico italiano sino al 1984 e, dopo una sola annata in Promozione, fa ritorno in serie D (allora Campionato Interregionale) dove resta sino al 1991, quando retrocede nel neo-nato torneo d'Eccellenza lombardo.
Il saliscendi tra Campionato Nazionale Dilettanti ed Eccellenza prosegue sino al 2001, quando la Romanese rinuncia all'iscrizione in ambito nazionale e riparte dai tornei regionali.
All'inizio della stagione 2012 - 2013 cambia la denominazione in A.s.d. Romanese e, nel 2016, si fonde con U.S.O. Calcio, partecipando al campionato d'Eccellenza.
Il ritorno in serie D è storia recente con il ripescaggio avvenuto a settembre inoltrato, a cam-pionato già iniziato dopo diversi ricorsi presentati dalla dirigenza del club presieduto da Ferdi-nando Forlani.
 
Gli elementi di spicco della rosa lombarda sono senza dubbio il 34enne centravanti Saverio Gua-riniello, alla sua terza stagione in forza alla Romanese con cui, nello scorso campionato d'Eccel-lenza, ha realizzato 17 reti.
In precedenza l'attaccante originario d'Avellino ha calcato per tantissimi anni i campi di serie C1 e C2 con le maglie di Pisa, Prato, Chieti, Spezia, Torres, Martina Franca, Lucchese, Rodengo Saiano, Bassano e Andria, prima scendere in serie C con Santhià e Palazzolo (per un totale di 312 gare dispute e 73 reti) e il centrocampista Salif Dianda, 30enne ivoriano che vanta anche 37 presenze in serie B (2 con l'Hellas Verona e 35, più una rete, con la Ternana) e che, in carriera, ha vestito anche le maglie di Lugano, Vibonese, Sangiovannese, Juve Stabia, Martina Franca e Correggese.
Quarta stagione in serie D consecutiva, invece, per il centrocampista Stefano Martinelli, ex Per-golettese e Lecco (88 presenze e 6 gol) e un altro dei punti di forza è l'estremo difensore Lo-renzo Mazzetti, uno dei leader carismatici della formazione bergamasca.
Davanti alla difesa agirà Andrea Molinelli, cresciuto nei settori giovanili di Piacenza e Genoa, e poi in forza a Livorno (6 presenze in serie B), Alto Adige, Gubbio, Pergolettese, Fiorenzuola e Olginatese.
 

 
 La probabile formazione della Romanese (4-3-1-2) 
Mazzetti, Benzoni (98), Zanoni, Bianchi, Zendrini, Trovesi (98), Molinelli, Dianda, Vitari (97), Guariniello, Rolfi (99).
A disposizione: Belloli, Nichi, Bena, Reccagni, Martinelli, Zojzi, Rolfi, Marchesi, Ouardi.
Gli ex della partita.
La sfida del Comunale di Romano di Lombardia non avrà alcun ex tra campo e panchina.
 
 I precedenti 
Non esistono precedenti in categoria tra le due formazioni.
 
 Come raggiungere Romano di Lombardia 
Imboccare l'A22 in direzione Modena e prendere l'uscita Affi - Lago di Garda Sud
Continuare poi su SR450 in direzione Milano e poi imboccare SR249 sino allo svincolo per A4 in direzione Milano. 
Proseguire su A4 per circa 45 chilometri sino all'uscita Brescia Ovest.
Successivamente entrare in Tangenziale Sud e seguire le indicazioni per Milano sino ad imbocca-re l'A35 (Bre-Be-Mi) per circa 18 chilometri e uscire a Calcio.
Da lì seguire le indicazioni per Romano di Lombardia prima su SP39 e poi su SS498.
Lo stadio Comunale è situato in via Stadio.
 
 I CONVOCATI 
Portieri: Cuoco (99); Grubizza (99).
Difensori: Calcagnotto (93); Casagrande (91); Diop (97); Giacomoni (87); Rippa (99); Tosca-no (98);
Centrocampisti: Appiah (93); Bacher (88); Bertaso (98); Boldini (92); Furlan (85); Paoli (97).
Attaccanti: Duravia (89); Kyeremateng (91); Lella (88); Lillo (91); Pangrazzi (98); Zecchinato (90).

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone