Home | Rubriche | Parliamone | Quando la vita ricomincia a 50 anni – Di Nadia Clementi

Quando la vita ricomincia a 50 anni – Di Nadia Clementi

Ce lo racconta il trentino Marco Consoli, anima del «Var Talent», che si è riscoperto... top model

image

>
In una società che ci vuole sempre giovanili, scattanti e in forma invecchiare sembra essere il peggiore dei mali; ecco dunque che spuntano in ogni nicchia di mercato prodotti per «ringiovanire», corsi che promettono di farci ritrovare lo stesso sprint che avevamo a 30 anni, hobby estremi per provare di nuovo il brivido della giovinezza, trasgressioni, stili di vita, cambiamenti radicali, tutto è concesso nel nome dello slogan di questi tempi: «vietato invecchiare».
Eppure questa smania è un effetto collaterale dei tempi moderni, fino all'altro ieri infatti la maturità era un traguardo ben ambito, i capelli bianchi venivano portati con orgoglio e le rughe sul viso erano segno di saggezza e di rispetto. Ma si sa, i tempi cambiano e con loro usi e costumi.
Come al solito la verità sta nel mezzo: nessuno di noi vorrebbe invecchiare «male» (malati o stanchi) ma è anche vero che l'innalzamento dell'età media, i progressi della medicina e lo stile di vita del mondo moderno hanno portato sempre più in là la soglia della vecchiaia, tant'è che oggi i 40 anni vengono definiti il momento d'oro dell'età adulta e i 50 rappresentano ormai una seconda giovinezza.
 
A saperlo bene è ovviamente il mercato che ha pensato bene di proporre molti servizi e prodotti dedicati in modo specifico agli over 50 e per pubblicizzarli è necessario utilizzare modelli e modelle con l'età giusta: chi di noi acquisterebbe una crema antirughe sponsorizzata da una ventenne?
Per questo motivo la richiesta di attori e modelli maturi è in continuo aumento e si tratta di una nicchia di mercato che tanti fotografi stanno occupando realizzando servizi fotografici per i siti di immagini stock; si tratta di siti internet dove le aziende possono attingere per avere immagini sempre nuove e fresche, adatte alle proprie esigenze e con attori e attrici professionisti.
Un mondo davvero immenso e affascinante fatto di decine di migliaia di immagini per tutti i gusti: dalle cene in famiglia al businnesman in macchina, dalla coppia che passeggia al parco fino all'insegnante con i suoi studenti in aula.

Foto di Marco Consoli disponibile nel catalogo fotografico della Shutterstock.

Ad aver scoperto questo mondo patinato è il trentino Marco Consoli, personalità molto conosciuta nella nostra Regione dove da tanti anni è l'anima di «VarTalent», concorso canoro di grande successo e da lui promosso giunto all’ottava edizione. Consoli inoltre incarna al meglio le qualità del PR, affabile, sempre cortese e gentile, dalla battuta pronta e pieno di aneddoti da raccontare.
A fine 2015 Marco Consoli ha cominciato a frequentare Belgrado, la capitale della Serbia, dove è entrato a contatto con fotografi e videomaker che sono venuti incontro ad una sua recente passione: quella del modeling.
Consoli infatti apre nella primavera del 2017 un account Instagram dove comincia a pubblicare scatti realizzati da fotografi professionisti con una buona idea che poi risulta vincente.
La fotogenicità di Marco è lampante, la sua eleganza e il suo portamento lo accostano subito al fascino tutto italiano del bel vestire. Sempre elegantissimo Marco comincia ad esplorare questo mondo affascinante.
 
L'amica Zorica Dragovic le presenta Aleksandra Russo, modella. Da questo incontro nasce un sodalizio professionale inaspettato; è lo stesso Marco a confidarci che questa collaborazione è nata per un «misunderstanding», ovvero un'incomprensione linguistica: Marco credeva che Aleksandra volesse proporgli la pubblicazione di alcune sue foto mentre la donna le presenta una coppia di fotografi (Vesna e Alexandar Andjic) insieme ai quali si mettono subito al lavoro per degli scatti di coppia.
Da quel momento Marco e Aleksandra diventano la coppia matura più richiesta sul web: insieme realizzano servizi in mezzo al bosco o nei parchi, mentre fanno shopping o aperitivo insieme.
A guardare queste foto non sembra nemmeno che stiano recitando: entrambi belli e affascinati, sorridenti e dallo sguardo complice, sembrano una vera coppia che dopo tanti anni insieme si godono il meritato relax.
Di questa nuova avventura, o quasi una rinascita, Marco Consoli ci ha raccontato molte cose interessanti.
 

 
Marco, è proprio vero la vita ricomincia a 50 anni. Se ti guardi indietro, diciamo 5 anni fa, avresti mai detto che avresti intrapreso questa strada?
«Assolutamente no! Per mia attitudine sono sempre proiettato al futuro ma mai avrei pensato di iniziare un percorso di modello a 52 anni e con così tanto riscontro.»
 
Come hai affrontato i primi scatti? Hai investito subito per farlo diventare un lavoro oppure è iniziato tutto per gioco?
«È iniziato assolutamente per gioco, per fare un’esperienza nuova. Ne ho fatte così tante nella vita.
«Nei primi scatti ero impacciato! Sono stato fortunato, come sempre nella mia vita, ad aver incontrato le persone giuste al momento giusto. Aleksandra mi ha accudito in ogni posa e Vesna e Alex mi hanno rassicurato scatto dopo scatto.»
 
Raccontaci del tuo canale Instagram, come sta andando? Che riscontro hanno i tuoi scatti sul web?
«È cambiato tutto nella mia quotidianità! Ho migliaia di follower (la pagina Instagram è arrivata a 20.000 oltre ai 5.000 amici su FB) e ho centinaia di contatti che mi scrivono quotidianamente per complimentarsi con me. La fotografia con più riscontro ha superato i 3.000 like e le stories superano quotidianamente le 1.000 visualizzazioni.
«L’elemento STRAORDINARIO è avere contatti con persone di tutto il mondo. Il mio orizzonte si è esteso a tutto il globo grazie alle mie fotografie.
«Ho tantissimi nuovi amici dall’Australia al Brasile passando per l’Iran e l’Algeria.
«Persone che mi scrivono da tutto il mondo e, grandissima sorpresa, ho ricevuto messaggi privati di complimenti da modelli over 50 TOP al mondo, quelli che vedi sulle riviste importanti.
«Dedico ai social almeno due ore ogni giorno per gestire tutto al meglio.»
 

 
La Serbia è ormai la tua seconda casa, raccontaci degli incontri che hai fatto là e di come hanno influito sul tuo lavoro.
«La Serbia è la patria della mia trasformazione. Anche in questo caso sono capitato nel posto giusto e nel momento giusto. Dal novembre 2015 sono stato in Serbia ben 21 volte.
«Amo Belgrado e i serbi, così cordiali e fieri. Un popolo meraviglioso anche esteticamente.
«Ho viaggiato per mezzo mondo e in Serbia ho trovato ancora una realtà autentica in grande trasformazione ma ancora autentica.
«Fra l’altro tutti parlano l’inglese e questo mi ha agevolato nelle relazioni e amano lo stile italiano.»
 
Com'è andato il primo servizio con Alexandra? Ci raccontavi che è nato tutto praticamente per caso.
«Con Aleksandra è nata subito una complicità professionale unica. Siamo entrati in sintonia fin dal primo scatto e questo ha contribuito a rendere le fotografie reali. Lei mi ha insegnato a sorridere in fotografia (cosa che non ero abituato a fare) e saper sorridere per gli scatti per gli stocks è fondamentale.»
 

 
Qual è l'aspetto più difficile di fare il modello? Qual è invece la parte più divertente?
«L’aspetto più difficile è: essere sempre pronti e perfetti. Sembra facile ma non lo è affatto.
Ho iniziato a guardarmi allo specchio molto più di prima a curare il mio viso e i capelli da solo, ora sono esperto.
«Ho iniziato a curare il mio corpo raggiungendo una forma fisica perfetta lavorando sodo in palestra (6 giorni a settimana alle 06,30 del mattino) e l’alimentazione.
«Io sono un professionista e pretendo da me stesso il massimo.
«Tutto è divertente! La cosa più simpatica è: tanti set fotografici sono ambientati in ristoranti prestigiosi o in situazioni in cui si mangia quindi noi modelli siamo costretti a mangiare cibi buonissimi in ambientazioni fantastiche.»
 
Qual è l'ambientazione che ti piace di più? Ti capita di immedesimarti nei personaggi che interpreti?
«Con grande orgoglio posso dire che alcuni scatti sono stati realizzati a Trento. Aleksandra, Vesna e Alex sono venuti apposta in Trentino per realizzare dei servizi fotografici e spero ritornino ancora.
«Fra tanti servizi fotografici ho amato particolarmente quello con Teodor Lazarev per shutterstock perché ho potuto mettere in campo le mie capacità attoriali interpretando emozioni come stupore, rabbia, furia, tristezza, euforia ed altre espressioni facciali e corporali.
«È stata un’esperienza straordinaria e i risultati sono incredibili. Tante fotografie di quel set sono state scelte in tutto il mondo, dagli Stati Uniti al Giappone.»
 

 
In questo lavoro quanto conta avere un bell'aspetto fisico e quanto l'esperienza?
«In questo lavoro l’aspetto fisico conta ma non è tutto. Le fotografie devono essere vendibili quindi devono funzionare e per funzionare devono essere credibili quindi l’esperienza conta tanto.»
 
Raccontaci di questi siti di immagini Stock, per la maggior parte di noi è un territorio sconosciuto.
«Lo erano anche per me fino al famoso incontro. Anche io non sapevo che gran parte delle immagini che vediamo su dépliant, cartelloni pubblicitari e soprattutto sul web sono immagini già realizzate acquistate negli stock fotografici.
«Viviamo nel mondo delle immagini e pensate cosa possa voler dire disporre di immagini già pronte che possano raccontare l’articolo che si vuole scrivere.
«Realizzare un servizio fotografico ad hoc è costoso e richiede tempo, trovare l’immagine giusta è molto economico e basta un download.»
  

Altra foto di Marco Consoli disponibile nel catalogo fotografico della Shutterstock.
 
Quali sono i tuoi progetti per il futuro?
«Ho iniziato a realizzare i primi spot pubblicitari e sono in contatto con diverse agenzie. Sono interessato anche al mondo del cinema e delle fiction. La mia attitudine ed esperienza mi permette di poter ricoprire diversi ruoli e questo è un mio punto di forza.»

Nadia Clementi - n.clementi@ladigetto.it

Marco Consoli - cieloct@libero.it
FB: Marco Consoli Model Actor - Instagram: m_consoli

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (1 inviato)

avatar
Giorgia 12/11/2017
SEMPLICEMENTE VINCENTE! Grande Marco ...
Thumbs Up Thumbs Down
0
totale: 1 | visualizzati: 1 - 1

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone