Home | Interno | Bolzano | I Carabinieri dell’Alto Adige al lavoro senza requie nel weekend

I Carabinieri dell’Alto Adige al lavoro senza requie nel weekend

A Brunico con 12 pattuglie hanno controllato 420 persone (è andata bene) – A San Candito trovato un 50enne ebbro alla guida – A Egna denunciato un Marocchino

Gran lavoro per i carabinieri dell’Alto Adige, che hanno passato il fine settimana controllando che tusso fosse in ordine.
 
 BRUNICO 
I Carabinieri di Brunico hanno eseguito nel fine settimana un servizio di controllo del territorio con l’impiego di 12 pattuglie, impegnate nel controllo delle principali arterie stradali.
Oltre 300 i mezzi controllati, e circa 420 le persone sottoposte ad accertamenti. Nessuno degli automobilisti è stato trovato alla guida in condizioni psicofisiche alterate, e gli esami all’etilometro hanno dato esito negativo.
5 invece i giovani trovati in possesso di modiche quantità di stupefacenti, 4 nell’area di Cadipietra dai Carabinieri della locale Stazione, che hanno sequestrato alcune dosi di marijuana, e uno nell’area di Chienes, ove i Carabinieri della Stazione hanno sequestrato ad un giovane del posto della cocaina.
Tutti sono stati segnalati al Commissariato del Governo di Bolzano quali assuntori.
 
 SAN CANDIDO 
I Carabinieri della Compagnia di San Candido hanno denunciato a piede libero per guida sotto l’influenza dell’alcol un cinquantenne di Dobbiaco, sottoposto al controllo con l’etilometro nel corso di un posto di controllo operato dall’Aliquota Radiomobile nell’area di Dobbiaco.
Oltre 1.3 il valore riscontrato dai militari che hanno poi sottoposto a controlli altri utenti della strada non riscontrando condotte anomale.
 
 EGNA 
I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Egna hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria del Capoluogo un cittadino marocchino di 42 anni, domiciliato in provincia di Trento, per resistenza a pubblico ufficiale.
L’uomo, in evidente stato di alterazione psicofisica nei pressi di un bar di Salorno, dopo essere stato allontanato dal locale aveva iniziato a urlare per le vie del paese.
All’arrivo dei Carabinieri l’uomo ha minacciato i militari, opponendosi alla sua identificazione. Ricondotto alla calma, è stato quindi accompagnato in caserma per essere identificato e denunciato.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone