Home | Eventi | Natale 2017 | Voglia di Natale? Al via il Mercatino più antico del Trentino

Voglia di Natale? Al via il Mercatino più antico del Trentino

Le caratteristiche casette in legno e le antiche stalle ed i fienili del centro storico di Siror diverranno pittoresche botteghe di artigianato artistico

image

Foto Silvano Angelani.
 
È partito il conto alla rovescia per la 24ª edizione del Mercatino di Natale di Siror che dal 26 novembre trasformerà il piccolo borgo della valle di Primiero in uno dei Christkindlmarkt più suggestivi delle Dolomiti.
Un’occasione unica per respirare le magiche atmosfere natalizie in vista delle prime sciate di stagione sulle vicinissime piste di San Martino di Castrozza-Passo Rolle.
Li aspettiamo tutto l’anno, ci fanno diventare tutti un po’bambini: sono i Mercatini di Natale, vero must del periodo dell’Avvento.
Ora l'attesa sta per finire: durante le domeniche che precedono il Natale e nel lungo weekend dell’Immacolata le caratteristiche casette in legno e le antiche stalle ed i fienili del centro storico di Siror, delizioso paesino ai piedi delle Pale di San Martino, diverranno pittoresche botteghe di artigianato artistico, dove trovare gli ultimi regali da mettere sotto l’albero.
Più di cinquanta espositori presenteranno al pubblico le loro creazioni, dalle calde sciarpe fatte a mano ai gioielli in lana cotta, dai saponi naturali ai preziosi manufatti in legno, per non parlare delle prelibatezze della gastronomia locale, sempre graditissime, come il tradizionale brazedel o lo zelten trentino.
 

 
La ricerca del dono perfetto sarà allietata dai profumi di cannella e vin brulé, dalle tradizionali melodie natalizie, dagli spettacoli degli artisti di strada e dal ticchettio degli scalpelli: lungo il cammino sarà facile infatti imbattersi in artisti di talento, impegnati a trasformare grandi blocchi di pino cimbro in veri e propri capolavori.
Le opere realizzate sotto gli occhi curiosi del pubblico parteciperanno al 16° Simposio di Scultura su Legno «Arte Natale».
In attesa di conoscere il vincitore di quest’anno, sarà possibile ammirare le sculture delle edizioni passate, protagoniste di «Emozioni di Natale», un inedito percorso tra arte e natura.
Consigliatissima anche una visita alla mostra concorso «Il mio albero di Natale», dove trovare spunti e idee per un abete davvero originale.
 

 
Quest’anno il Mercatino di Natale di Siror strizzerà l’occhio alle famiglie: nei giorni della manifestazione le neo-mamme avranno a disposizione un Punto Bimbo, angolo caldo e accogliente fornito di fasciatoio e con uno spazio per allattare in tutta tranquillità.
I più piccoli potranno avventurarsi nella «Tana del Mazarol», dove troveranno ad attenderli i personaggi delle leggende primierotte, protagonisti di sketch teatrali e di divertenti laboratori creativi.
Per un tour del Mercatino indimenticabile i bimbi avranno la possibilità di salire in groppa a simpatici asinelli o a bordo della troika, la grande slitta trainata da cavalli.
Dopo questa prima giornata di apertura, le atmosfere di Natale torneranno a invadere le vie di Siror anche il 3, l’8, il 9, il 10 e il 17 dicembre.
La visita al Mercatino darà l’occasione di tirare fuori sci e scarponi e approfittare delle vicinissime piste di San Martino di Castrozza-Passo Rolle, a soli 15 chilometri di distanza, per regalarsi la prima sciata della stagione.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone