Home | Sport | Pattinaggio | Para ice hockey, l'Italia in Canada per il quadrangolare

Para ice hockey, l'Italia in Canada per il quadrangolare

Gli azzurri di Massimo Da Rin impegnati da domani nel prestigioso torneo internazionale di Charlottetown

image

Photo Credit: Tricarico.
 
Si chiude con un prestigioso e impegnativo appuntamento il 2017 della nazionale italiana di para ice hockey.
Gli azzurri di coach Massimo Da Rin saranno infatti impegnati da domani fino a sabato 9 dicembre in Canada nel Torneo Internazionale di Charlottetown, celebre e tradizionale quadrangolare ad invito tra le squadre più forti del mondo.
Parteciparvi è già un traguardo importante per una formazione tricolore chiamata ora a confrontarsi con il «gotha» del para ice hockey internazionale: sul ghiaccio infatti, oltre all'Italia, ecco Canada, Usa e Corea del Sud in lizza per contendersi l’ambito trofeo.
Il quadrangolare rappresenterà per tutte le nazionali impegnate il test più probante nel percorso verso le Paralimpiadi Invernali che si terranno a Pyeongchang, in Corea del Sud, nel marzo del 2018.
 
Italia attesa dunque da gare di livello altissimo contro avversari davvero ostici: gli azzurri se la vedranno con il gioco duro ed asfissiante di canadesi e statunitensi ma anche con una Corea del Sud ben preparata, che fa della velocità la sua arma migliore.
Dalla nostra, Massimo Da Rin può contare su una squadra consapevole della propria forza e della propria crescita, resa possibile grazie all’inserimento di nuovi innesti che permetteranno di schierare sempre tre linee di livello, necessarie a contenere il forcing dei nordamericani.
 
Diciotto gli atleti convocati dal coach azzurro, tra cui verranno poi scelti coloro che parteciperanno al grande evento paralimpico: Gabriele Araudo (Portiere, Sportdipiù Torino), Santino Stillitano (Portiere, Polha-Varese), Gianluigi Rosa (Difensore, Gruppo Sportivo Disabili Alto Adige), Bruno Balossetti (Difensore, Polha-Varese), Gianluca Cavaliere (Difensore, Gruppo Sportivo Disabili Alto Adige), Emanuele Parolin (Difensore, Polha-Varese), Florian Planker (Difensore, Gruppo Sportivo Disabili Alto Adige), Andrea Macrì (Difensore, Sportdipiù Torino), Alessandro Andreoni (Attaccante, Polha-Varese), Valerio Corvino (Attaccante, Sportdipiù Torino), Stephan Kafmann (Attaccante, Gruppo Sportivo Disabili Alto Adige), Christoph Depaoli (Attaccante, Gruppo Sportivo Disabili Alto Adige), Sandro Kalegaris (Attaccante), Nils Larch (Attaccante, Gruppo Sportivo Disabili Alto Adige), Werner Winkler (Attaccante, Gruppo Sportivo Disabili Alto Adige), Gregory Brian Leperdi (Attaccante, Sportdipiù Torino), Roberto Radice (Attaccante, Polha-Varese), Eusebiu Antochi (Attaccante, Sportdipiù Torino).
 
 Questo il programma delle gare, (ora italiana) 
Domenica 3 dicembre
Ore 22: Italia-Canada
 
Lunedì 4 dicembre
Ore 17: Italia-Usa
 
Mercoledì 6 dicembre
Ore 17: Corea del Sud-Italia

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone