Home | Sport | Sport invernali | Curling, a Plzen l'Italia a caccia del pass per Pyeonghcang 2018

Curling, a Plzen l'Italia a caccia del pass per Pyeonghcang 2018

Dopo gli ottimi risultati degli Europei, le nazionali azzurre saranno impegnate nel torneo preolimpico che mette in palio le ultime chance di qualificazione

image

Diana Gaspari, 33 anni, skip dell'Italia femminile.
 
Tutto è pronto. Da domani l'Italia del curling va a caccia del pass per i Giochi Olimpici Invernali di Pyeongchang 2018 nel torneo di qualificazione in programma a Plzen, in Repubblica Ceca, proprio dal 5 al 10 dicembre.
Trattasi dell'evento più atteso di questo 2017, l'appuntamento segnato in rosso sul calendario e per cui entrambe le squadre tricolori si preparano da mesi.
Dopo le ottime uscite nei tornei internazionali di settembre ed ottobre, sia la nazionale maschile che quella femminile hanno centrato i rispettivi obiettivi agli Europei di San Gallo, in Svizzera, di pochi giorni fa: se gli uomini hanno infatti guadagnato l'accesso ai Mondiali di Las Vegas 2018 superando con disinvoltura il turno di spareggio contro la Finlandia, le donne hanno addirittura compiuto un'impresa storica qualificandosi per la rassegna iridata e centrando al contempo un bronzo che rappresenta la terza medaglia continentale al femminile della storia azzurra.
Grandi successi che danno spinta e motivazione all'Italia in vista di questo determinante impegno in terra ceca. Formazioni definite già da tempo in seguito alle scelte del direttore tecnico Marco Mariani in collaborazione con l’allenatore delle nazionali Soren Gran e il tecnico della squadra femminile Violetta Caldart. Così sono questi, come preannunciato, i nomi ufficiali degli atleti convocati dall’Italia per la rassegna continentale:
 
 SQUADRA MASCHILE 
Joel Retornaz (skip, Sporting Club Pinerolo), Amos Mosaner (third, Aeronautica Militare), Andrea Pilzer (second, Curling Cembra), Daniele Ferrazza (lead, Curling Cembra) e Simone Gonin (alternate, Sporting Club Pinerolo). Allenatore: Soren Gran.
 
 SQUADRA FEMMINILE 
Diana Gaspari (skip, Dolomiti Cortina), Veronica Zappone (third, 3S Luserna), Stefania Constantini (second, Dolomiti Cortina), Angela Romei (lead, 3S Luserna) e Chiara Olivieri (alternate, Dolomiti Cortina). Allenatrice: Violetta Caldart.
 
Italia chiamata a un compito comunque non facile: a Plzen si sfideranno sette formazioni femminili ed otto maschili per contendersi gli ultimi due pass disponibili (due al maschile e due al femminile) in vista delle Olimpiadi di Pyeongchang 2018.
Avversari tosti ma alla nostra portata, con la grande incognita dei cinesi - ovviamente non presenti agli Europei ma da sempre di buon livello nel panorama internazionale. - Tutte le altre nazioni erano invece presenti alla rassegna continentale, di Gruppo A o addirittura di Gruppo B. Cina, Repubblica Ceca, Danimarca, Finlandia, Germania, Olanda e Russia le rivali dell'Italia maschile; Cina, Repubblica Ceca, Danimarca, Finlandia, Germania e Lettonia quelle invece dell'Italia femminile.
 
 Il programma delle partite (uomini in maiuscolo, donne in minuscolo) 
Martedì 5 dicembre
ore 15: Danimarca-Italia – ore 20: OLANDA-ITALIA
Mercoledì 6 dicembre
ore 12: ITALIA-CINA – ore 16: Italia-Finlandia – ore 20: RUSSIA-ITALIA
Giovedì 7 dicembre
ore 9: Cina-Italia – ore 14: ITALIA-GERMANIA– ore 19: Germania-Italia
Venerdì 8 dicembre
ore 9: FINLANDIA-ITALIA – ore 14: Italia- Repubblica Ceca - ore 19: REPUBBLICA CECA-ITALIA
Sabato 9 dicembre
ore 9: Italia-Lettonia – ore 13.30: ITALIA-DANIMARCA

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone