Home | Eventi | Natale 2017 | A Villa Lagarina «Il Natale dei ricordi - El nos Nadal»

A Villa Lagarina «Il Natale dei ricordi - El nos Nadal»

S svolgerà nei weekend 9-10 e 16-17 dicembre a Castellano – Ma ci sono anche 17 presepi allestiti principalmente sulle fontane nei vari abitati del comune

Con la programmazione degli appuntamenti natalizi che, quest’anno, vede un proficuo coordinamento a livello di comuni della Vallagarina e il ruolo dell’Apt a fare da cabina di regia e promozione, l’evento più innovativo e suggestivo delle festività di Villa Lagarina è certamente «Il Natale dei ricordi - El nos Nadal» che si svolgerà nei week-end 9-10 e 16-17 dicembre a Castellano.
Assieme a questo, però, ci sono ben 17 presepi allestiti principalmente sulle fontane nei vari abitati del comune e attività che sono organizzate dal primo dicembre fino all’Epifania.
Tutto questo senza scordare la consueta offerta culturale delle esposizioni, permanenti e temporanee, ospitate da palazzo Libera.
L’assessore alla cultura e vicesindaco, Marco Vender, che ha coordinato la messa a punto del fitto calendario di attività, spiega: «Di nuovo Villa Lagarina si dimostra una grande fucina di iniziative grazie soprattutto alla vitalità e passione delle associazioni culturali del territorio. Ci sono proposte davvero per tutti i gusti e le età ma soprattutto viene offerta l'occasione di visitare i nostri borghi nella loro suggestiva veste invernale.»
 
Giovedì 21 dicembre alle 18.30 l'appuntamento con gli auguri della sindaca alla comunità nella Sala Nobile di palazzo Libera.
Con una rapida carrellata, scorriamo tutte le opportunità per una visita ai borghi di Villa Lagarina, impreziositi dai 17 presepi proposti da associazioni, privati cittadini, scuole e gruppi spontanei.
A Castellano: Bivio Monte Stivo / via Caduti, a cura della Scuola materna di Castellano; Fontana via Del Torchio a cura del Gruppo Alpini Castellano e del Circolo pensionati e anziani di Castellano; Viale Lodron a cura della Pro Loco Castellano-Cei; Fontana di Roz a cura della Scuola elementare «Paride Lodron»; Fontana piazza del bar a cura della Schützenkompanie de Castelam.
A Pedersano: Fontana alla «Piazza» a cura degli Amici della Piazza; Fontanella via Cesare Battisti a cura degli Amici di via Cesare Battisti; Fontana Al «Piazol» a cura della Pro Loco Pedersano; Fontana via Cesare Battisti a cura degli Amici di via Cesare Battisti; Fontana via Alcide Degasperi a cura degli Amici di via Alcide Degasperi, via Cesare Battisti e via Scalette; Piazza San Lazzaro a cura della Scuola materna di Pedersano.
 
A Villa Lagarina: Fontana alla Canonica a cura del Gruppo Parrocchiale; Fontana piazza Riolfatti a cura della Scuola elementare «P. Lodron»; Fontana via Valtrompia a cura della Scuola materna di Villa Lagarina; Piazza Santa Maria Assunta a cura dell’Associazione Voce Amica; Corte di Palazzo Camelli a cura del Gruppo Alpini Villa Lagarina.
A Piazzo: Fontana via Filatoio a cura del Comitato Piazzo.
A Palazzo Libera (apertura mer, gio, ven 14-18, sab, dom e festivi 10-18 - chiuso: 25 dicembre; 31 dicembre; 1 gennaio) ci sarà la mostra temporanea «Um grito contra o mal»: personale di Cássia Raad con sculture di Gianni Anderle a cura di Barbara Cappello che sarà visitabile dal 9 dicembre al 21 gennaio.
Sono sempre visitabili le esposizioni permanenti: la Stanza Libera e la sezione locale del Museo Diocesano Tridentino.
 
Pedersano vedrà il culmine dei suoi appuntamenti nel weekend del 15, 16 e 17 dicembre, con la Festa patronale di San Lazzaro.
Venerdì 15 alle 20.30, al Teatro parrocchiale, «Libera Chiara»: presentazione del libro di Chiara Benedetti (Edizione Il Margine) a cura del Comitato gestione Teatro di Pedersano; sabato 16 alle 20 nella Chiesa di San Lazzaro «In cammino verso Natale»: concerto con i cori parrocchiali di Pedersano e di Nogaredo a cura Comitato parrocchiale di Pedersano; domenica dalle 10.30 in chiesa Solenne celebrazione di San Lazzaro.
Quanto a tutti gli altri appuntamenti, se ne contano addirittura 31 e, per conoscerli tutti, è possibile vedere la pagina dedicata sul sito del Comune, dove è pubblicato il pdf del volantino che in questi giorni viene distribuito in tutti i paesi di Villa Lagarina e non solo.
Per citare qualcuna di queste occasioni, avremo il film sul Rigoletto di Verdi a Pedersano, la castagnata a Castellano, la proiezione di «Frozen» a Pedersano per «al cinema con mamma e papà».
 
Sabato 9 a Castellano il concerto del Coro Sant’Ilario apre «Il Natale dei ricordi - El nos Nadal».
Avremo poi i concerti di «Aperitivi in Musica 2017» a cura della Scuola musicale Jan Novák.
Domenica 10 dicembre alle 18, a Castellano, Chiesa di San Lorenzo, addirittura un musical: “Venite pastori, vi annuncio una grande gioia”.
Martedì 12 è il giorno dell’arrivo di Santa Lucia a Pedersano, il 13 sarà invece alla scuola materna di Villa e lo stesso giorno, al teatro di Castellano, ci saranno invece «Gli aiutanti di Santa Lucia» con intrattenimento e distribuzione dei doni a cura della Scuola materna di Castellano, in collaborazione con la Pro Loco Castellano-Cei.
 
Ancora, sabato 16 dicembre alle 18 appuntamento con i suoni dell’arpa: concerto di Francesca Pronto e Michele Valcanover.
Teatro con «El camp dal zorz» a Castellano e «Bon dì, bon an, dame na bona man» a Villa.
Mercoledì 20 dicembre alle 20 si proietta a Pedersano il film «Il giovane Toscanini» e giovedì 21 dicembre alle 18.30 c’è l’atteso appuntamento degli auguri dell’amministrazione comunale a tutti i cittadini.
Il concerto di Natale è organizzato per venerdì 22 dicembre alle 17 nel Foyer del Consiglio comunale: ci saranno le orchestre della Scuola musicale dirette da Klaus Manfrini a cura della Scuola musicale Jan Novák e del Comune di Villa Lagarina.
 
Sabato 23 dicembre brindisi e scambio di auguri con il Comitato Piazzo, domenica 24 dicembre alle 21 la Messa di Natale seguita dal tradizionale scambio di auguri e distribuzione di vin brulè, cioccolata calda e panettone con bracieri accesi a cura dell’Associazione Borgoantico e del Circolo pensionati e anziani di Villa Lagarina.
Celebrazioni anche a Castellano e Pedersano, anche qui seguite da momenti conviviali: a cura del Gruppo Alpini Castellano e della Pro Loco Pedersano.
Ancora cinema con mamma e papà sabato 30 dicembre alle 16.30: a Pedersano c’è «Dora l'esploratrice: il Natale di Dora».
A chiudere le feste, ovviamente, la Befana che il 6 gennaio arriverà a Castellano al termine della funzione religiosa.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone