Home | Interno | Riva Arco Torbole | Sabato prende il via Expo Riva Schuh

Sabato prende il via Expo Riva Schuh

La Fiera leader della calzatura di volume si svolge a Riva dal 13 al 16 gennaio

image

>
La produzione calzaturiera mondiale, che sta subendo trasformazioni sia a occidente (con sistemi produttivi sempre più flessibili), sia a oriente (con produzioni sempre più direzionate verso i mercati asiatici in crescita), i dettami di industria 4.0, una sempre maggiore integrazione tra punti vendita fisici e shopping online: i tanti cambiamenti che stanno attraversando il settore delle calzature di volume saranno al centro di Expo Riva Schuh, l’evento internazionale di riferimento per il comparto, che è pronta per la 89ª edizione, in programma dal 13 al 16 gennaio 2018 al Quartiere Fieristico di Riva del Garda.
 
«Con Expo Riva Schuh inauguriamo il calendario delle nostre manifestazioni del 2018, un anno molto importante in quanto a giugno raggiungeremo le novanta edizioni di questa fiera, piattaforma di business riconosciuta a livello mondiale. Ciò che determina il successo di Expo Riva Schuh come evento leader internazionale della calzatura di volume, oltre allo staff competente che ricordo lavora ogni giorno su questo progetto, è il costante impegno nel cogliere, e perché no, anticipare le esigenze del mercato di riferimento proponendo delle risposte concrete» ha spiegato nell’odierna conferenza stampa Roberto Pellegrini, Presidente di Riva del Garda Fierecongressi.


 
«Risposte che forniamo su più livelli» ha spiegato Giovanni Laezza, Direttore Generale della società fieristico congressuale del Trentino «grazie al Centro Studi e Ricerche interno di Expo Riva Schuh. Da qui, ad esempio, è emersa l’esigenza di intercettare mercati emergenti di espositori e di trovare nuove aree di provenienza dei buyer: è nato quindi il tour Expo Riva Schuh Around The World, che ci ha portato in Sud Africa, in Svezia e che prevede per il 2018 tappe in Francia, in Bulgaria, in Repubblica Ceca, negli Stati Uniti e in Canada. Un altro esempio concreto è il lancio del nuovo evento Gardabags, che andrà in scena a giugno: 2.000mq espositivi, al PalaVela, dedicati interamente al mondo delle borse, delle cinture e degli accessori, che permetteranno di presentare ai buyer una offerta espositiva completa, in una unica occasione. Essendo Expo Riva Schuh il punto di riferimento mondiale del settore, Riva del Garda Fierecongressi ha ideato inoltre un pacchetto in cui sono inclusi lo spazio espositivo, gli allestimenti, il servizio navette da e per i principali aeroporti italiani e l’hotel: una attenzione al nostro cliente che ci caratterizza.»
 
Per l’edizione numero 89, con inizio questo sabato, gli espositori di Expo Riva Schuh sono 1.455, di cui 1.177 esteri provenienti da 37 Paesi.
Sono inoltre attesi circa 13.000 operatori del settore in rappresentanza di 105 Paesi. Grazie al sempre importante supporto di ICE-Agenzia e del Ministero dello Sviluppo Economico si registra inoltre la presenza di una delegazione di 26 buyer provenienti da 11 Paesi (Svezia, Norvegia, Finlandia, Danimarca, Estonia, Romania, Russia, Serbia, Ungheria, Croazia e Ucraina). Una curiosità è rappresentata dal Paraguay, per la prima volta a Expo Riva Schuh con una azienda espositrice i cui titolari hanno origini trentine.
 
«Il traguardo delle novanta edizioni è molto importante e significativo per questa manifestazione di successo ma anche per il territorio che la ospita. Expo Riva Schuh è l’espressione della capacità di investire nelle relazioni con il territorio, che può così vivere una importante occasione di promozione mondiale. Si può quindi dire che Expo Riva Schuh, piattaforma internazionale di business, è preziosa sia per il territorio dell’Alto Garda che del Trentino in generale. È inoltre ammirevole il lungo percorso di progettualità che accompagna ogni edizione di questa fiera, sempre innovativa e sempre pronta a soddisfare le esigenze di un settore molto particolare» ha dichiarato Alessandro Olivi, Vice Presidente e Assessore allo Sviluppo Economico e Lavoro della Provincia Autonoma di Trento, in chiusura della conferenza stampa.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone