Home | Interno | Riva Arco Torbole | Terza edizione per Arco Rock Star

Terza edizione per Arco Rock Star

Il contest internazionale di fotografia di arrampicata dal 21 al 22 aprile

image

Photo Alex Buisse - Arco Rock Star 2017 (Angelika Rainer).
 
Il 21 e 22 aprile le pareti verticali del Garda Trentino saranno la scenografia della terza edizione di Arco Rock Star, il contest internazionale di fotografia di arrampicata.
Due giorni durante i quali atleti e fotografi andranno alla ricerca della foto che descriva il gesto atletico, ma anche il paesaggio e tutto ciò che ruota attorno all’arrampicata – dalla fatica ai sorrisi, dai tramonti alle birre.
Insomma, una storia di passione per il verticale e per la fotografia.
Due le categorie, Pro, selezionati a invito tra i nomi di spicco della fotografia outdoor in tutta Europa e oltre, e Open, che a breve potranno invece iscriversi attraverso il sito www.arcorockstar.it o direttamente ad Arco prima dell’evento.
 
Per ogni team, un fotografo e un massimo di tre atleti. Ogni team dovrà presentare scatti capaci di descrivere il gesto atletico, ma anche tutto ciò che l’arrampicata significa, come l’ambiente, l’amicizia, l’avvicinamento, la fatica e il divertimento.
La migliore fotografia della categoria Open riceverà un premio di € 500, mentre le migliori foto della categoria Pro (ogni team dovrà presentarne 4, che saranno valutate nel loro insieme) saranno premiate con € 1500. Ai secondi e ai terzi classificati premi in materiale.
Novità della terza edizione è il premio speciale «La Sportiva Anniversary», con cui Arco Rock Star celebra i 90 anni di La Sportiva.
Aperto alle categorie PRO e OPEN, il contest «Anniversary» sarà un tributo all’arrampicata e all’alpinismo del passato, sostenuto fin dai suoi albori dal brand trentino.
 
La foto premiata, a tema arrampicata, sarà quella che con maggiore fantasia, emozione e bellezza racconterà l’essenza dell’alpinismo di un tempo attraverso atmosfera, capi o attrezzatura. Nessun vincolo tematico oltre a questo.
Arco Rock Star avrà inizio sabato 21 aprile al mattino e le foto dovranno essere consegnate entro le 15 di domenica 22.
La giuria valuterà le immagini e la premiazione si terrà all’orario aperitivo di domenica.
Venerdì 20, il brief, non obbligatorio, con i team: un’occasione anche per bere una birra insieme prima di prendere lo zaino, la corda e la macchina fotografica.
 
L’evento si svolge durante gli Adventure Awards Days, il festival internazionale dell’esplorazione, la cui settima edizione si terrà dal 20 al 22 aprile nel Garda Trentino: avventure e spettacoli, attività e incontri con grandi viaggiatori, amanti dell’avventura e esploratori si daranno appuntamento per condividere storie, esperienze e passioni.
Sul palco, ogni sera, i grandi nomi dell’esplorazione e dell’alpinismo internazionale.
Il Garda Trentino,̀ mondo di acqua, rocce e natura dai profumi mediterranei incastonato in una corona di pareti verticali, diventa il palcoscenico ideale per un appuntamento rivolto ad una platea sempre più ampia di appassionati dello stile di vita e della vacanza outdoor.
Un evento supportato da Garda Trentino, La Sportiva, CT Climbing Technology e F-Stop Gear.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone