Home | Interno | Cronaca | Giovane 23enne rapina tre persone in centro a Trento

Giovane 23enne rapina tre persone in centro a Trento

In breve i Carabinieri lo hanno rintracciato, identificato, denunciato e arrestato

Mercoledì pomeriggio è trascorso sulle tracce di un giovane responsabile in serie di tre reati contro il patrimonio nel centro del capoluogo.
I Carabinieri della Compagnia di Trento, da subito alla ricerca del malvivente sin dal primo reato, hanno così rintracciato il manigoldo nel tardo pomeriggio di ieri.
 
Era accaduto che alle 14.00 una giovane ragazza è stata rapinata del proprio telefono cellulare, mentre l’amica che aveva reagito al tentativo, è stata spinta e fatta cadere al suolo dal bandito che è riuscito a dileguarsi con la refurtiva.
Successivamente, dopo pochi minuti una signora, in zona limitrofa al luogo del primo evento, aveva subito un tentativo di furto con strappo della propria borsa, tentativo non concluso grazie alla pronta reazione della vittima e di alcuni passanti. Dimostrazione quest’ultima che ancora una volta porta alla luce la solidarietà e la collaborazione della popolazione locale.
 
Alla pronta segnalazione dei due eventi pervenuta alla Centrale Operativa del Comando Provinciale Carabinieri di Trento, è scattata una repentina e attiva ricerca del colpevole che, dalle prime e sommarie descrizioni fornite dalla vittima e dai testimoni ai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Trento, risultava essere la medesima persona.
La ricerca dell’uomo si è sviluppata così a tappeto nella zona centrale di Piazza Santa Maria Maggiore, fin quando una terza segnalazione di furto di una somma contante avvenuto nella limitrofa via Montegrappa, ad opera di un uomo la cui descrizione coincideva ancora una volta con quella fornita dalle precedenti vittime, ha indirizzato i Carabinieri a ricercare il reo nella zona limitrofa al nuovo reato.
 
E stavolta i militari lo hanno rintracciato e inseguito, fino a bloccarlo nella Piazzetta 2 Settembre. Il furbone ha anche ha opposto una decisa resistenza per evitare l’arresto.
Al termine degli opportuni adempimenti di rito che hanno dimostrato la responsabilità del giovane 23enne in tutti e tre gli episodi, il gaglioffo è stato tratto in arresto.
Dovrà rispondere all’Autorità Giudiziaria di una serie di reati di cui si è coperto in una sola gironata.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone