Home | Interno | Bolzano | Personale, concorso per due ispettori tecnici del lavoro

Personale, concorso per due ispettori tecnici del lavoro

La Provincia autonoma di Bolzano assume due ispettori tecnici del lavoro: candidature entro il 9 febbraio

La Provincia di Bolzano ha pubblicato un bando di concorso per l'assunzione con contratto a tempo indeterminato di due ispettori tecnici del lavoro.
Entrambi i posti sono a tempo pieno (38 ore settimanali, VII qualifica funzionale) e la sede indicata è Bolzano presso la Ripartizione provinciale lavoro.
Per poter accedere al concorso è necessario essere in possesso di un diploma di laurea almeno triennale in ingegneria, oltre che del patentino di bilinguismo o trilinguismo A.
I due posti sono riservati al gruppo linguistico tedesco e ladino, ma possono partecipare anche candidati appartenenti al gruppo linguistico italiano.
Le domande di partecipazione al bando, i cui dettagli sono a disposizione sul portale web della Provincia di Bolzano dedicate al personale, devono essere presentate entro le ore 12 di venerdì 9 febbraio 2018 presso l'Ufficio assunzioni personale della Provincia, in via Renon 13, a Bolzano.
 

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone