Home | Interno | Cronaca | Intensificazione dei controlli dei Carabinieri a Trento: due arresti

Intensificazione dei controlli dei Carabinieri a Trento: due arresti

Un gambiano 20enne è stato beccato in Piazza Venezia don 15 dosi di marijuana, un 24enne trentino era evaso dai domiciliari

Nella serata di lunedì i Carabinieri della Compagnia di Trento hanno intensificato l’attività di controllo nel centro cittadino.
La consueta attività di controllo svolta nei parchi cittadini ha portato a controllare nel dettaglio la centrale Piazza Venezia dove il comportamento di un giovane gambiano ha insospettito i militari.
Il ragazzo, alla vista dei militari, ha tentato infatti di dileguarsi nella speranza di non essere stato notato dagli operanti che, postisi subito all’inseguimento, dopo poco sono riusciti a raggiungerlo: di lì la sorpresa.

L’immediata perquisizione personale del giovane ha comportato il rinvenimento nella disponibilità dello stesso di quasi 270 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana suddivisa in 15 (quindici) confezioni avvolte in cellophane.
L’ingente rinvenimento di sostanza stupefacente ha fatto immediatamente supporre la destinazione della stessa non ad uso personale, motivo per cui il giovane 20enne O.K. è stato condotto presso la Caserma di via Barbacovi dove, a seguito delle incombenze di rito, ritenuto responsabile del reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, al termine degli adempimenti di rito, è stato tratto in arresto e dovrà rispondere del predetto reato dinanzi all’A.G. di Trento.

Analoga sorte in serata è toccata al 24enne D.A., italiano residente a Trento, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, il quale, nell’ordinaria attività di controllo espletata dall’Arma dei Carabinieri nei confronti delle persone ristrette in regime di detenzione domiciliare finalizzata al rispetto delle prescrizioni imposte dall’Autorità Giudiziaria, non è stato rintracciato presso la propria abitazione.
Le conseguenti ed immediate ricerche hanno permesso pertanto di rintracciarlo fuori dal proprio domicilio e di trarlo in arresto in flagranza di reato perché ritenuto responsabile del reato di evasione.
Al termine degli adempimenti di rito, il giovane arrestato nella giornata di martedì dovrà rispondere del predetto reato dinanzi all’A.G. di Trento.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone