Home | Interno | Penultimo appuntamento di Teatro Ragazzi a Pergine

Penultimo appuntamento di Teatro Ragazzi a Pergine

Il Teatro comunale di Pergine propone per domenica 18 febbraio 2018 la rivisitazione di una fiaba classica: «Le sorellastre»

image

>
Il Teatro delle Quisquilie porterà quindi sul palcoscenico del Teatro comunale di Pergine domenica 18 febbraio 2018 alle ore 16 una sua produzione: Le sorellastre.
C’è un ballo tra pochi giorni, un ballo importante, voluto dal re. È la regina che ha invitato tutte le dame del reame. E la posta in gioco è molto alta.
Non è ufficiale, ma si dice in giro che alla fine della serata il principe sceglierà la sua futura sposa.
Vanna e Gianna – Matteo Ferrari e Massimo Lazzeri – sono elettrizzate, cercano di scegliere degli abiti raffinati, di camminare con eleganza, di trovare il modo di distinguersi dalle altre.
Ecco perché le due sorelle passano il tempo ad allenarsi, a curare nei minimi dettagli il loro numero: una creazione originale che unisce canto e danza, una coreografia che il principe certo non potrà non notare.

Peccato che la loro caratteristica più evidente, che spicca subito all’occhio di ogni potenziale corteggiatore e che istantaneamente lo scoraggia dal compiere anche un minimo passo, sia la loro bruttezza. Vanna e Gianna sono brutte. E sgraziate. E non particolarmente simpatiche. Però non lo sanno, non se ne rendono conto.
Tutti sanno che alla fine la fiaba premia la bella Cenerentola. Quello che però nessuno sa è che la sorte premia anche Vanna e Gianna, che al ballo – inspiegabilmente – hanno fatto colpo su un duca e un cameriere.
Quindi… che importa se Cenerentola sposa il principe? Per una volta il lieto fine c’è. Per tutte e tre.

Lo spettacolo racconta una fiaba classica, rivisitata cambiando il punto di vista e cercando di portare il pubblico a parteggiare -almeno un pochino- per queste due fanciulle, che hanno come colpa più grande quella di non essere belle.
La zucca-carrozza, i topi-cavalli e il cane-cocchiere vengono resi con le ombre cinesi, così come i personaggi di Cenerentola e del Principe: due silouhette che gli spettatori vedranno attraverso le vetrate del castello durante la poetica scena della serata danzante, come se fossero anche loro degli invitati.
 
 CHI SIAMO 
Il Teatro delle Quisquilie è un'associazione e compagnia teatrale.
È nata nel 1997 ed ha lo scopo di incentivare la diffusione del teatro, del cinema, della musica e della danza come espressioni e strumenti di conoscenza, comunicazione e relazione, attraverso la produzione di spettacoli e l’organizzazione di attività didattiche e propedeutiche.
Le sue attività ruotano quindi attorno al doppio compito di produzione, in quanto compagnia teatrale indipendente, e gestione del Teatro San Marco di Trento, dove ha la sua sede operativa.
Organizza su tutto il territorio trentino «La scuola va a teatro», stagioni teatrali con spettacoli in orario scolastico.
Presso il Teatro San Marco propone la rassegna «La famiglia va a teatro».
 
 Le sorellastre  
Teatro comunale di Pergine, domenica 18 febbraio 2018 ore 16.00
con Matteo Ferrari e Massimo Lazzeri
scene e luci Andrea Coppi
voce della fata Franca Salin
voce di Cenerentola Martina Segatta
costumi Giacomo Sega con la collaborazione di Andrea Coppi
parrucche Nadezhda Simeonova
drammaturgia e regia Massimo Lazzeri
produzione Teatro delle Quisquilie

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone