Home | Interno | Riva Arco Torbole | Tutto esaurito per il Garda Trentino «family day» a Monaco

Tutto esaurito per il Garda Trentino «family day» a Monaco

Gli oltre 5 mila spettatori dell’Audi Dome hanno ammirato le bellezze del territorio grazie all’attività promozionale condivisa con Madonna di Campiglio


Foto Garda Trentino Spa.
 
Grande successo ieri a Monaco di Baviera per il «family day» che ha visto il Garda Trentino al centro dello spettacolo sportivo del basket di alto livello.
Nell’Audi Dome affollato di oltre 5 mila spettatori il territorio a nord del lago è stato protagonista al pari dei giocatori dell’Fc Bayern Basketball, impegnati nella partita casalinga di Bundesliga che li vedeva opposti al Weissenfels Mitteldeutscher.
A fare da contorno a schiacciate, assist e altre magie sotto canestro le iniziative proposte da Garda Trentino Spa in condivisione con Madonna di Campiglio, nell’ambito della promozione congiunta sostenuta da Trentino Marketing.
 
Lo stand allestito all’interno dell’impianto tedesco è stato preso letteralmente d’assalto, con famiglie e bambini coinvolti attraverso varie attività.
Sul maxi schermo centrale posto sopra il campo di gioco sono state trasmesse a più riprese immagini del Garda Trentino e di Madonna di Campiglio mentre nell’intervallo lungo della partita alcuni papà presenti tra il pubblico hanno partecipato a un simpatico gioco: il vincitore si è aggiudicato un weekend soggiorno di due notti per una famiglia (due adulti + due bambini) presso l’Hotel du Lac di Riva del Garda.
 
Le bellezze del Garda Trentino, le meraviglie del lago, delle montagne che lo circondano, le eccellenze della gastronomia, la qualità dell’ospitalità hanno fatto da contorno alla partita.
L’anatra «Paolino», mascotte dell’Hotel Du Lac, e «Berni», mascotte del Bayern Basketball, hanno coinvolto i bambini a bordo campo per una serie interminabile di selfie.
 
Il rapporto tra Garda Trentino e la Germania è quanto mai solido. Il turismo bavarese rappresenta per il Trentino un target alto, una destinazione ideale per tutti gli appassionati della vita attiva che dalla Baviera in poco meno di quattro ore possono raggiungere il Garda e il paradiso della vacanza outdoor.
 A conferma del legame, il Bayern Basketball ha confermato che tornerà a preparare il campionato a Riva del Garda, per il ritiro estivo in programma nei giorni di fine agosto.
«Sono felice di tornare quest’estate a Riva del Garda, – ha sottolineato Aleksandar “Sasha” Djordjevic, mitico head coach del team tedesco di basket. – D’altronde io e la mia famiglia viviamo a Milano, a due passi da voi e da Madonna di Campiglio.
«Mi concedo qualche sciata sul Grostè, sono di casa sul Garda: cosa posso volere di più?»
 
La promozione congiunta non si ferma qui: proseguirà sia sui principali social, sia nelle partite internazionali di Eurolega del club tedesco.
La vetrina per le bellezze e le opportunità offerte dalle due destinazioni trentine è sempre più ampia: prossimo appuntamento mercoledì 14 marzo nel match contro il Kazan.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone