Home | Arte e Cultura | Scienze | «L'incredibile mondo dei gechi», dal 17 al 22 al MUSE

«L'incredibile mondo dei gechi», dal 17 al 22 al MUSE

Dalle città alle foreste pluviali una settimana per vedere gechi da tutto il mondo

image

>
I gechi sono conosciuti per le loro capacità arrampicatorie e spesso, nella credenza popolare, si crede che siano muniti di ventose che permettono loro di camminare sui vetri o a testa in giù sul soffitto, sfidando qualsiasi legge di gravità.
In realtà, non sono delle ventose a dare queste capacità ai gechi, ma dei micropeli, posti a migliaia sotto ogni singolo dito.
Al Muse, dal 17 al 22 aprile, la mostra «L’incredibile mondo dei gechi» porta alla conoscenza del pubblico tutte le caratteristiche e le abitudini di questi curiosi animali.
La mostra nasce con lo scopo di far conoscere al pubblico il mondo dei gechi, le loro peculiarità fisiche, le loro abitudini e la loro vita.
 
L'obbiettivo è sensibilizzare i visitatori nei confronti di questi affascinati animali, e far comprendere quanto necessitino attenzione a livello di tutela, in quanto parte del tesoro che costituisce la biodiversità globale.
I gechi popolano quasi tutto il globo, dalle fredde foreste della Nuova Zelanda, fino al torrido deserto del Sahara. La loro grande capacità adattiva ha consentito loro di arrivare a vivere negli ambienti più impervi e sperduti, fino ai muri delle nostre città.
La mostra proporrà specie provenienti da tutto il mondo, in particolare dal Madagascar, Nuova Caledonia, Nord Africa, Australia e Asia, e dagli habitat più disparati dai deserti alle foreste temperate, che saranno visibili grazie a 14 terrari assieme ad altri rettili da allevamento.
L’esposizione viene organizzata in occasione dell’Italian Gekko Meeting, un’iniziativa dell’Italian Gekko Association.
 
 Italian Gekko Association – IGA 
L'associazione nasce dalla passione di alcuni appassionati di gechi a tutto tondo, infatti, tra i soci il panorama è eterogeneo, dagli allevatori ai ricercatori.
L'idea prende forma dopo anni di divulgazione tramite il portale www.italiangekko.net, quando ci rendiamo conto che un semplice sito non basta per intraprendere attività di ricerca, divulgazione e allevamento.
IGA nasce con lo scopo di tutelare e proteggere i gechi in natura e in cattività, perché, spesso, questi animali passano inosservati, ma, in molte parti del mondo, sono fortemente minacciati dall'urbanizzazione e dalle catture per i mercati più disparati.
Per questo motivo, la nostra associazione si pone l'obbiettivo di far conoscere questi meravigliosi animali a più persone possibili, in modo che tutti possano scegliere se aderire ai nostri obbiettivi.
Per maggiori informazioni: association@italiangekko.net

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone