Home | Interno | Rovereto | A Borgo Sacco il primo centro estivo in una RSA

A Borgo Sacco il primo centro estivo in una RSA

La Vannetti sostiene il progetto della cooperativa Eris: sarà il primo centro estivo per bambini in una casa di riposo

Sarà il primo centro estivo per bambini in una casa di riposo. È il centro estivo «Da Nonno Berto», che avrà sede alla Rsa «Kolbe» di Borgo Sacco.
Sarà gestito dalla cooperativa Eris, e vedrà l'appoggio convinto della Apsp Vannetti, che mette a disposizione una parte di ala nord dell'edificio, attualmente inutilizzata.
Il centro estivo potrà inoltre contare sui bellissimi spazi verdi della Rsa di Sacco e sul giardino degli alloggi protetti.
Punto di forza delle attività (e valore aggiunto per la Vannetti) sarà la possibilità di interagire con gli anziani residenti, e di sviluppare attività in collaborazione con le associazioni che già sono attive presso la Rsa.
 
Il centro estivo è rivolto a bambini delle elementari (dai 6 agli 11 anni), e si articolerà su sei settimane, quattro in luglio (dal 2 al 29), l’ultima di agosto e la prima di settembre.
Il servizio si svolgerà dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 16.30, con anticipo e posticipo di un'ora. Tutte le attività saranno condotte da educatori professionali; si svolgeranno prevalentemente all'aperto; sono previste anche uscite sul territorio.
La struttura della Rsa di Sacco consente di tenere distinte le attività per i residenti e quelle della «colonia», ma proprio il contatto intergenerazionale sarà il punto di forza del centro estivo.
I residenti della Rsa saranno coinvolti nelle attività, chi lo vorrà potrà liberamente fare visita ai bambini, passando del tempo con loro.
La cooperativa Eris progetterà poi dei momenti specifici, costruiti con le associazioni che già svolgono attività presso la Rsa Kolbe in favore dei residenti.
Racconti, giochi assieme, lo scambio tra generazioni sarà ciò che renderà speciale il centro estivo.


 
 La colonia prevede una ventina di bambini a settimana 
«Da diversi anni noi crediamo ai progetti intergenerazionali, nell’importanza di portare le giovani generazioni in Rsa – commenta la presidente della Vannetti Daniela Roner – ma questa iniziativa è un’autentica novità, perché porta per la prima volta un progetto strutturato a questo livello all’interno della casa.
«Non sarà l’unica iniziativa di questo tipo, stiamo pensando a ulteriori collaborazioni con i giovani delle scuole superiori.»
«È una sperimentazione – spiega la presidente della cooperativa Eris Anna Guerrazzi – l'aspetto intergenerazionale è il punto di forza del centro estivo Nonno Berto, l'obiettivo, condiviso con la Vannetti, è dare vitalità e occasione di nuove relazioni ai residenti della Rsa di Sacco.»
 
Le iscrizioni saranno aperte a partire da lunedì 16 aprile, e saranno aperte fino ad esaurimento posti. Sono aperte a tutti, non solo a residenti a Rovereto.
Il costo è di 100 euro a settimana.
Informazioni: eris.estate@gmail.com; telefono 371 3044334.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (1 inviato)

avatar
Orietta 15/04/2018
Buongiorno sono una mamma di una bambina di 9 anni di nome Veronica frequenta la scuola elementari F.ll.Filzi di Borgo Sacco. Sarei interessata alla colonia da voi organizzata.Mi stavo chiedendo se la quota è comprensiva di pranzo e se si può usufruire dei buoni mensa. Attendo vs notizie saluti
Thumbs Up Thumbs Down
0
totale: 1 | visualizzati: 1 - 1

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone