Home | Interno | «La spinta regionalista non deve arrestarsi»

«La spinta regionalista non deve arrestarsi»

Lorenzo Ossanna a Roma per la Conferenza dei Presidenti delle Assemblee legislative delle Regioni e delle Province autonome

«La spinta regionalista che negli ultimi due anni ha caratterizzato l’agire della Conferenza dei Presidenti nel dialogo con il Governo, non deve arrestarsi dopo il rinnovo degli organi nazionali.
«Maggiori possibilità di autogoverno per le Regioni a statuto ordinario, significa rafforzare ulteriormente la nostra stessa Autonomia.
«La Conferenza dei Presidenti ha portato avanti un lavoro serrato, anche alla luce delle consultazioni referendarie di Veneto e Lombardia, per applicare, dove richiesto, quanto previsto dall’art. 116 comma 3 della Costituzione.
«L’auspicio è che il lavoro fatto fino ad oggi possa continuare con il nuovo Governo che verrà.»
Così il Vicepresidente Lorenzo Ossanna, oggi a Roma per l’Assemblea plenaria della Conferenza dei Presidenti delle Assemblee legislative italiane, dove si è parlato anche del rapporto che dovrà essere costruito con il prossimo Governo nazionale.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone