Home | Esteri | Europa | L’Unione Europea a supporto delle imprese femminili

L’Unione Europea a supporto delle imprese femminili

I programmi per incentivare e sostenere la partecipazione delle donne alla vita imprenditoriale

image

>
Per supportare l’iniziativa imprenditoriale gestita dalle donne e favorire la crescita delle imprese femminili nell’Euregio, la Camera di Commercio di Bolzano, in collaborazione con quella di Trento e la Camera dell’Economia del Tirolo, ha organizzato un incontro ad hoc nel corso del quale sono state illustrate le misure e gli strumenti messi a disposizione dall’Unione europea.
Per diversi fattori, la gestione di un’impresa rappresenta una sfida più difficile e ostica per le donne che non per gli uomini.
È dunque importante poter continuare a contare su strumenti che agevolino le imprenditrici, rimuovendo gli ostacoli di genere che intralciano il loro impegno professionale.
Tra questi ultimi, permane la necessità di conciliare vita familiare e carriera, per far sì che l’una non sia alternativa all’altra, ma si integrino a vicenda.
 
Durante l’incontro di ieri, Francesco Pareti, consulente di EEN (Enterprise Europe Network) Treviso – la maggiore rete di consulenza e informazione per Piccole e medie imprese (PMI) a livello europeo – ha elencato le misure introdotte dall’Unione europea a supporto delle imprenditrici che desiderano affrontare con maggiore consapevolezza e competenza le sfide del mercato.
Christina Lercher della Standortagentur Tirol, l’agenzia tirolese che si occupa di innovazione, crescita, sviluppo e marketing territoriale, ha portato esempi di best practice e ha illustrato i dettagli di esperienze di successo vissute da imprenditrici austriache.
 
«Le Camere di Commercio e dell’economia dell’Euregio hanno lanciato iniziative utili per il sostegno della donna che intende affrontare in prima persona il mondo economico diventando titolare di un’azienda, che è determinata a rafforzare la propria posizione come imprenditrice o vuole rivestire un ruolo dirigenziale. Con i Comitati appositamente costituiti in Tirolo, Alto Adige e in Trentino per la promozione dell’imprenditoria femminile è stato creato un portavoce comune per le donne di tutti i settori economici. L’obiettivo è dare più visibilità alle imprenditrici di successo che possono essere fonte di ispirazione per tutte le altre», sottolineano le Presidenti dei Comitati per la promozione dell’imprenditoria femminile, Paulina Schwarz e Claudia Gasperetti per l’Alto Adige e il Trentino, e Martina Entner, Presidente regionale dell’iniziativa «Donna nell’economia» per la Camera dell’Economia del Tirolo.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone