Home | Interno | ANA | Adunata degli Alpini, cominciato il deflusso da Trento

Adunata degli Alpini, cominciato il deflusso da Trento

Si stimano in circa 400mila le persone giunte in città – Soccorse 400 persone, di cui 46 in codice rosso e giallo

Ecco l’aggiornamento, dopo la riunione delle 12.00, dalla Sala operativa della Protezione civile del Trentino. Aspetto cruciale di questa giornata è la fluidità del deflusso delle persone e dei mezzi da Trento, situazione che verrà costantemente monitorata. Prosegue infatti per tutto il giorno l’attività della Sala operativa.
 
 Trasporti pubblici 
La stazione ferroviaria ha chiuso stanotte verso le 02.00. Il sistema, per quanto molto impegnato, ha tenuto e nessuno è rimasto a terra. Durante la notte, per il grande afflusso, si è registrato qualche ritardo.
E stato rinforzato in doppia composizione il treno per Verona alle ore 01.20 ed è stata attivata una corsa straordinaria sempre su Verona alle ore 01.48.
Ci si prepara in queste ore alla seconda parte della giornata di sfilata con la predisposizione del piano già preparato per il pomeriggio per decongestionare l'area della stazione (che non sarà raggiungibile dai mezzi) mediante accompagnamento degli utenti in eccesso in corso Buonarroti dove saranno attestati i transiti dei bus a rinforzo (predisposti 50 bus di Trentino trasporti, oltre a tutti quelli di Cta).
Per quanto riguarda le corse ferroviarie di rientro, verso le destinazioni di Verona, Bolzano, verso le valli del Noce e verso la Valsugana sono ben 49.000 i posti complessivi offerti lungo le diverse direttrici di rientro.
Sono iniziati i trasferimenti navetta degli alpini che hanno già sfilato e che vengono trasportati a ritmo continuo dalla rotatoria di via ai Caduti di Nassiriya fino alla zona industriale e Interporto dove sono attestati i bus da noleggio dei vari gruppi pronti per il rientro.
 
 Strade 
Sulla rete viaria extraurbana da circa un'ora e mezza si registra una coda di circa un chilometro sulla strada del “Bus de Vela”, in entrata da ovest verso la città e per lo più a seguire in direzione nord.
Sulla tangenziale di Trento e sulla Valsugana è tutto regolare.
 
 A22 
Si segnala traffico in direzione nord con circa 2.500 veicoli all’ora da Affi a San Michele.
 
 Sanità 
Da quando hanno aperto i punti medici avanzati, giovedì 10 maggio, sono state visitate e dimesse 354 persone, prevalentemente codici bianchi e verdi.
A questi vanno aggiunti 46 pazienti (codici rossi e gialli) che sono stati visti e gestiti dai Posti medici avanzati e trasferiti in pronto soccorso del S.Chiara per ulteriori valutazioni e accertamenti.
È stato rafforzato il presidio in prossimità della stazione ferroviaria.
Il Comune di Trento è stato impegnato per il traffico urbano, con molti pullman in arrivo in città.
 
 Meteo 
In atto deboli rovesci a sud ma non si esclude qualche rovescio su Trento nel pomeriggio, una perturbazione attesa dopo le ore 21.00.
 
 Comitato organizzatore dell'adunata 
Si stimano in circa 400mila le persone giunte a Trento e 300 i pullman arrivati oggi.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone