Home | Interno | Forze Armate | Roberta Pinotti in visita al contingente italiano in Libano

Roberta Pinotti in visita al contingente italiano in Libano

Il Ministro della Difesa ha voluto incontrare gli uomini e le donne del contingente italiano presenti nel settore sud occidentale del Libano

image

>
Il Ministro della Difesa, Roberta Pinotti, ha incontrato a Shama i caschi blu Italiani schierati nel settore ovest del Libano nell’ambito della Missione UNIFIL.
Prima del saluto al contingente del settore ovest, comandato dal Gen. di Brigata Paolo Fabbri, il Ministro della Difesa ha incontrato a Naqoura il Force Commander di UNIFIL Maggior Generale Micheal BEARY con cui si è confrontata sull’attuale situazione di sicurezza in Libano e sull’importante ruolo che giocano le Forze Armate italiane nel supportare quelle libanesi a diventare sempre più credibili e ad assumere il pieno controllo del territorio.
 

 
I caschi blu hanno il compito di garantire un dispiegamento efficace atto a monitorare l’area di operazioni che occupa nel settore meridioonale del libano, vigila sulla sicurezza e la libertà di movimento del personale delle Nazioni Unite, degli operatori umanitari e ha inoltre il compito di proteggere la popolazione civile.
L’Italia è schierata nel Sud del Libano con circa 1.100 uomini della Missione UNIFIL implementata recentemente con l’adozione della risoluzione 2373 che sostanzialmente conferma i compiti dei caschi blu nell’area stabiliti nel 2006 con la risoluzione 1701 che fu emanata a seguito del ritiro delle truppe Israeliane e del conseguente schieramento della forza di interposizione delle Nazioni Unite.
Ad accogliere il Ministro a Shama, il Generale di Brigata Paolo FABBRI che dal 17 aprile scorso Comanda il settore ovest della Missione di UNIFIL, articolato su base Brigata Alpina Julia Multinational Land Force, di cui fa parte anche un battaglione del 2° reggimento Genio guastatori di Trento.
 

 
 Il Ministro della Difesa Roberta Pinotti ha ringraziato così il contingente 
«Una missione importante per il Libano, per la sicurezza della Regione, per l’Italia e per la comunità internazionale. La Julia saprà farsi onore come sempre!»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone