Home | Interno | Cronaca | Spiegato l'incidente di Campodenno, risolto l'arcano

Spiegato l'incidente di Campodenno, risolto l'arcano

I Carabinieri: «Il conducente dell’auto era ubriaco e positivo ai cannabinoidi»

L’invasione dell’opposta corsia di marcia che – nel primo pomeriggio di domenica 6 maggio, in località Cressino di Campodenno – aveva preceduto lo scontro tra la sua auto e la moto sulla quale viaggiava una coppia di bergamaschi, situazione desunta e dall’attività di rilevamento condotta dai carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Cles e dall’esame di testimoni del fatto, fin da subito non ha lasciato dubbi sulla dinamica del grave incidente stradale.
 
Le responsabilità del trentunenne noneso sono state aggravate dalla risposta agli accertamenti tossicologici (gli esami clinici non hanno confermato soltanto lo stato di intossicazione da alcol in cui versava il predetto al verificarsi del sinistro, condizione verificata all’atto dello scontro ricorrendo all’etilometro, ma anche stabilito la sua positività ai cannabinoidi) e da una serie di verifiche eseguite in questi giorni, che hanno riscontrato l’ambigua condotta (tale era parsa ai presenti) tenuta dal medesimo immediatamente dopo lo scontro, atteggiamento consistito nell’occultare, in un prato adiacente alla strada, alcuni grammi di marijuana già macinati in una trita erba ed un vaporizzatore adoperato per assumere lo stupefacente.
 
Questa mattina gli investigatori hanno notificato all’uomo il suo deferimento alla Procura della Repubblica di Trento per i reati di lesioni personali stradali aggravate dall’aver provocato il sinistro guidando in stato di ebbrezza con tasso alcolemico superiore a 0,8 g/l e non superiore a 1,5 g/l (ebbrezza media) e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o psicotrope, oltre che in contromano.
La patente di guida, che intanto gli è stata ritirata, in caso di condanna potrà essere soggetta a revoca ed al conseguente divieto di conseguirne un’altra non prima di cinque anni.
L’accertato possesso di Marijuana per uso personale comporterà invece una segnalazione al Commissariato del Governo.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone