Home | Sport | Sport Trentino | Centro CONI 2017/2018: sarà grande festa ad Aldeno

Centro CONI 2017/2018: sarà grande festa ad Aldeno

Domenica 20 maggio, presso il Centro Sportivo «Albere», la giornata conclusiva del progetto che coinvolge sette società sportive della Provincia

«Lo sport dà alla vita un maggiore equilibrio psicofisico e l’arricchisce di serenità e coraggio.»
E’ questa frase di Gabriella Dorio, medaglia d’oro nei 1.500 metri alle Olimpiadi di Los Angeles 1984, a riassumere i valori alle radici del progetto nazionale «Centro CONI di Orientamento e Avviamento allo Sport», iniziativa partita nel dicembre 2015 per volontà del Comitato Olimpico.
Il progetto Centro CONI vuole offrire strategie di orientamento ed avviamento all’attività sportiva giovanile in ambito extrascolastico tramite la condivisione di esperienze sportive sotto la supervisione di personale tecnico adeguatamente formato.
Ragazzi e ragazzi dai 5 ai 14 anni, distribuiti su tre fasce d’età (5-7 anni, 8-10 anni, 11-14 anni), hanno così la possibilità di approcciare diverse discipline sportive tramite le attività svolte sul territorio dai settori giovanili delle società aderenti al progetto.
 
I Centri CONI «mettono in gioco» sono solo i giovani sportivi, ma anche le associazioni sportive le quali promuovono, da ottobre a maggio in pieno spirito cooperativo, visite presso i propri impianti offrendo così la possibilità di provare la disciplina sportiva di riferimento.
Orientare, avviare, educare, ampliare il bagaglio motorio, contrastare il fenomeno dell’abbandono ed allargare la base sportiva sono dunque i pilastri alle fondamenta del progetto Centro CONI.
Un approccio che non vuole essere solo orientato all’educazione ed alla formazione: durante il percorso vengo eseguiti Test di Efficienza Motoria (TEM) con i relativi risultati che confluiscono all’interno di una banca dati nazionale gestita dal Comitato Olimpico.
In Trentino dopo un primo timido tentativo, l’esperienza del Centro CONI è partita lo scorso ottobre sotto la supervisione di Matteo Lazzizzera, docente di educazione fisica, allenatore, già presidente del Panathlon Club Trento e referente Centro CONI per il Comitato Provinciale.
 
«Le attività sono iniziate con sette società sportive. 200 i giovani atleti coinvolti. Si è poi innescata una positiva reazione a catena che ha “contagiato” altre realtà del territorio. L’entusiasmo dimostrato dai ragazzi ha saputo coinvolgere anche i genitori che pur non essendo atleticamente coinvolti hanno avvertito l’esigenza di approfondire alcune tematiche legate all’educazione attraverso lo sport. Grazie alla Scuola dello Sport del CONI abbiamo quindi creato seminari di formazione.»
Le società sportive consorziate nel Centro CONI Trento sono: CUS Trento, Rari Nantes Trento, Ginnastica Trento, Bondone Pallamano, Buonconsiglio Nuoto, Circolo Pattinatori Artistici Trento e l’A.S.D. Tre Cime del Bondone di Aldeno.
Sarà quest’ultima compagine, presieduta da Rudi Cont, ad organizzare, in collaborazione con il CONI di Trento, il momento di festa che concluderà domenica 20 maggio la stagione 2017/2018 del Centro CONI di Trento.
Sarà un momento conviviale dai grandi numeri che coinvolgerà anche i soci della Cassa Rurale di Trento per il loro pranzo sociale che sarà preparato e servito grazie agli studenti della Scuola Alberghiera Trentina di Rovereto utilizzando prodotti tipi del territorio messi a disposizione dalla Cantina Aldeno e dalla Società Frutticoltori Trento.
 
Per ulteriori informazioni: www.asdtrecimemontebondone.it

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone