Home | Interno | Premio scientifico dell'Alto Adige, aperte le candidature

Premio scientifico dell'Alto Adige, aperte le candidature

15.000 euro per il miglior progetto presentato da ricercatori esperti – Domande entro il 30 agosto

Premio scientifico dell'Alto Adige, sono aperte le candidature destinate a ricercatori e ricercatrici esperti.
Il premio consiste in 15.000 euro lordi e si rivolge a ricercatori e ricercatrici che abbiano esperienza pluriennale e abbiano svolto attività di ricerca particolarmente significativa per l'Alto Adige.
«Un riconoscimento a chi, con la ricerca scientifica, aiuta il territorio a crescere e a innovarsi giorno dopo giorno, rafforzando il profilo dell'Alto Adige come polo dell'innovazione» sottolinea il direttore della Ripartizione innovazione, ricerca e università della Provincia, Vito Zingerle.
 
Il termine per presentare la domanda quest'anno è stato anticipato al 30 agosto 2018.
Possono candidarsi o essere candidati da una terza persona o da un membro della giuria, scienziati e scienziate con un curriculum di ricerca di almeno 15 anni.
Il vincitore sarà scelto da una giuria internazionale che include ricercatori e professori universitari rappresentanti dei principali enti di ricerca dell'Alto Adige, del Trentino e del Tirolo.
La giuria valuterà la qualità scientifica e la qualificazione professionale dei candidati sulla base delle attività scientifiche svolte finora, l'originalità, la forza innovativa e l'impatto delle sue prestazioni scientifiche nonché la sua collocazione nel panorama scientifico internazionale.
Le precedenti edizioni hanno visto vincitori Klaus Seppi (2016), Markus Ralser (2014) e Diego Calvanese (2013).
 

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone