Home | Sport | Sport Trentino | Calcio Trento: venerdì 28 maggio, incoraggiante partita-revival

Calcio Trento: venerdì 28 maggio, incoraggiante partita-revival

Tornano in campo, a ranghi misti, i protagonisti degli spareggi di Valdagno, Verona e Mantova

Proviamo ad immaginare uno spezzone di radiocronaca:
«…"L'anticipo netto sull'avversario da parte di Apostoli che appoggia lateralmente per Joriatti. Scambio con Bencardino e bel lancio del mediamo gialloblù all'indirizzo di Milanesi che, pressato dall'avversario, cede palla all'accorrente Lomanno. Dribbling e appoggio al centro per Lutterotti, che mette Scali in azione. Palla invitante del capitano per Telch che, dalla sinistra, crossa al centro. Svetta di testa "Pindola" Meneghetti, respinge il portiere, ma c'è Marchetti in agguato: tap-in vincente, ed è gol !!!»

Una cronaca da fantacalcio? Potremmo dire senz'altro di sì, in quanto i giocatori protagonisti di questa ipotetica azione, pur avendo tutti vestito la maglia del Calcio Trento, lo hanno fatto in campionati diversi, in un arco di tempo che copre quasi un ventennio: dalla fine degli anni '70 alla metà degli anni '80.

Ad accomunarli, il fatto di essere stati fra i protagonisti dei tre eventi sportivi che hanno segnato uno dei periodi più belli ed entusiasmanti dell'ormai quasi centenaria vicenda gialloblù: gli spareggi per la promozione alla serie superiore giocati nel 1970 a Valdagno con il Pordenone, nel 1980 a Verona con il Padova e nel 1985 a Mantova con L'Ospitaletto.

Esattamente quaranta, trenta e venticinque anni fa. Un tris di anniversari che ha risvegliato in qualcuno la passione, in parte sopita, per i colori della squadra cittadina, spingendo ad organizzare una partita-revival che è stata fissata in calendario per venerdì 28 maggio allo stadio Briamasco.

Ad accollarsi l'onere e al tempo stesso il piacere di organizzare l'evento sono stati Marcello Scali, giocatore e capitano degli aquilotti nel periodo 1967 - 1973, Claudio Bernabè, vicepresidente del Trento Calcio dal 1986 al 1996 e Fabio Lucchi che, dal 1978 al 1994, ha seguito le vicende gialloblù come radio-telecronista.

Ottenuto il patrocinio dell'Amministrazione comunale cittadina e l'appoggio dell'attuale dirigenza del Calcio Trento, che ha assicurato piena collaborazione sotto il profilo logistico, è iniziata la fase di reclutamento che ha avuto un risultato insperato.
Ecco infatti i nomi dei giocatori che hanno garantito la loro presenza al Briamasco nel pomeriggio di venerdì 28 maggio:

? Stagione 1969-1970 (spareggio di Valdagno): Giorgio Gatto CALLIARI, Eliseo FABBRO, Gianni BABBO, Marino APOSTOLI, Giorgio NARDELLO, Bruno Pindola MENEGHETTI, Silvano NERI, Claudio SCOCCHI, Marcello SCALI, Fernando Bruno MILANESI, Sergio MASO, Giampaolo SARTORI, Giampaolo PICCININI.

? Stagione 1979-1980 (spareggio di Verona): Giuliano MANFREDI, Mauro JORIATTI, Claudio CIANCHETTI, Sauro MARINELLI, Walter DALDOSSO, Fabio SALA, Franco ANDRETTA, Georg TELCH, Piergiorgio LUTTEROTTI, Maurizio MARCHEI, Günther MAIER, Tullio ANDREATTA, Rosario PARLATO.

? Stagione 1984-1985 (spareggio di Mantova): Luciano CASTIONI, Alfredo BENCARDINO, Franco GABRIELI, Salvatore LOMANNO, Manuele DOMENICALI, Marco FABRIZI, Stefano MARCHETTI, Roberto SALVALAJO, Ezio GLEREAN, Alberto BETTA.

Non tutti - considerando che molti fra i reduci dallo spareggio di Valdagno hanno ormai abbondantemente superato la soglia dei sessant'anni - se la sentiranno di scendere in campo, ma quantomeno la presenza in tribuna è stata garantita. Anche perché, al termine della partita-revival, tutti si ritroveranno al ristorante Chiesa per una simpatica rimpatriata.

La sfida calcistica, che avrà inizio alle 18.30, sarà giocata a ranghi misti, cercando di equilibrare le forze in ragione della diversa età dei giocatori in campo, ed il compito di dirigere le squadre dalla panchina sarà affidato a Bruno Baveni, che guidò il Trento nei vittoriosi spareggi di Verona e di Mantova e a Narciso Ciccio Franzoi, che fu il vice di Giorgio Bozzato (scomparso ormai da qualche anno) nello spareggio di Valdagno.

A Fabio Lucchi e Luca Malossini spetterà il compito di commentare le varie fasi della gara e di intervistare i protagonisti ed a Giorgio Grigolli, per quindici anni presidente del Calcio Trento nel periodo a cavallo fra gli anni '70 e '80, toccherà l'onore di dare il calcio d'inizio.

Non mancheranno le sorprese, in quanto è assai probabile che, nel corso dei 90 minuti, altri personaggi (anche di estrazione extracalcistica) possano fare incursione sul terreno di gioco.

Ingresso alle 18.30 allo stadio Briamasco (Tribuna Nord) libero e gratuito, con raccolta di offerte a sostegno del «Villaggio del Fanciullo SOS di Trento - Progetto Haiti.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone